TORNA L'INCUBO

Rsa Comeana di nuovo in quarantena

Il sindaco: "Gli ospiti risultati positivi sono stati immediatamente trasferiti in una struttura dedicata al Covid".

Rsa Comeana di nuovo in quarantena
Prato, 18 Giugno 2020 ore 13:00

Dopo la notizia della Rsa di Comeana tornata in quarantena dopo i due casi trovati nuovamente positivi, interviene il sindaco Edoardo Prestanti.

Nella foto la consegna delle uova di Pasqua alla Rsa di Comeana ad aprile.

Rsa Comeana di nuovo in quarantena

La RSA di Comeana è stata riposta in quarantena, in seguito alle due persone risultate nuovamente positive al Covid-19, nell’ambito è bene ricordarlo, di un controllo a tappeto mediante test sierologico e tamponi previsti per le Rsa che in passato hanno avuto casi di positività, misure a tutela della salute pubblica.

“Mi sono confrontato con la dirigente Asl Susanna Ricci – spiega il sindaco Edoardo Prestanti – la quale ha chiarito che non si tratta di nuovi positivi, bensì di persone che erano già state positive al virus, poi risultate negative ai due tamponi di rito nelle scorse settimane e che ad oggi presentano uno strascico della malattia. Adesso la RSA è in quarantena e gli ospiti risultati positivi sono stati immediatamente trasferiti in una struttura dedicata al Covid, in attesa di un nuovo tampone che avverrà dopo i giorni di quarantena. Le nostre strutture sono tenute sotto stretto controllo, per garantire la massima sicurezza alla città, ma le misure di sicurezza non possono essere limitate dentro le mura delle case di riposo. Il fatto che la malattia possa ripresentarsi anche dopo due tamponi negativi, com’è accaduto a Comeana, deve ricordarci che non possiamo abbassare la guardia. L’uso delle mascherine e di tutte le precauzioni, così come l’uso massivo dei test sierologici, è fondamentale per prevenire una nuova ondata di contagi. Da parte nostra saremo intransigenti nei controlli, perché la tutela della sanità pubblica resta una priorità”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità