PRATO

Rapinata in casa sua: paura a Vergaio

In un’altra stanza dell’abitazione era presente anche l’anziano padre della donna.

Rapinata in casa sua: paura a Vergaio
Cronaca Prato, 14 Gennaio 2021 ore 15:30

E’ successo nel tardo pomeriggio di ieri, nel quartiere di Vergaio a Prato, dove una donna, di anni 50, è stata legata e imbavagliata e sotto la minaccia di un coltello preso dalla sua cucina tre malvivente l’hanno costretta a dare loro tutti i soldi che aveva.

Rapinata in casa sua: paura a Vergaio

Intorno alle 19, la donna usciva dalla propria abitazione per recarsi in una pertinenza esterna  adiacente la sua abitazione. In quel frangente, mentre la donna si trovava sul vialetto tergale, veniva  aggredita da tre individui con il volto travisato che la trascinavano con violenza in casa.  Una volta in casa, i tre la imbavagliavano e le legavano le mani con dei canovacci e, preso un  coltello nella sua cucina, la minacciavano per farsi consegnare tutti i soldi che aveva. Dopo averla  anche percossa, la donna gli consegnava 700€ in contanti e subito dopo essersene impossessati, i tre  malviventi si davano repentinamente alla fuga.

Vicino il padre anziano

In un’altra stanza dell’abitazione era presente anche l’anziano padre della donna che, a causa di uno  scarso udito, data l’età, non poteva sentire le urla della figlia.

La donna trasportata dal 118 presso il locale Pronto Soccorso per le cure del caso, veniva invitata  dagli operatori a recarsi presso gli uffici della Questura per formalizzare regolare denuncia. Interveniva sul posto anche la Polizia Scientifica per i rilievi del caso e venivano attivate  immediatamente indagini a cura della Squadra Mobile.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità