Qualità dell'aria, ordinanza del sindaco: niente caminetti accesi

Il divieto sarà valido fino alla giornata di venerdì 22 febbraio compresa: la centralina di Capannori ha rilevato il superamento del limite di polveri sottili.

Qualità dell'aria, ordinanza del sindaco: niente caminetti accesi
Cronaca Pistoia, 20 Febbraio 2019 ore 08:11

Nuova ordinanza anti inquinamento Montecatini Terme sulla tutela della qualità dell’aria firmata dal sindaco Giuseppe Bellandi e valida fino a venerdì 22 febbraio, a seguito del rilevamento della centralina di Capannori del superamento del limite di polveri sottili.

Nuova disposizione del sindaco per limitare l'emissione di PM10

"A partire dall’entrata in vigore di questa ordinanza e per il totale di 3 giorni, è fatto divieto di utilizzo di biomassa per riscaldamento domestico, a eccezione di quello effettuato tramite impianti ad alta efficienza, e fatte salve, comunque, le abitazioni dove non siano presenti sistemi alternativi di riscaldamento", si legge nel testo. Niente caminetti accesi, insomma.

Nell’ordinanza si invita la cittadinanza inoltre ad attuare una serie di “comportamenti virtuosi” per contribuire al miglioramento della qualità dell'aria:

- ridurre a 9 ore il funzionamento degli impianti di riscaldamento, nonché diminuire a 18°C la temperatura impostata nei suddetti impianti;
- evitare di scaldare i motori degli autoveicoli da fermi; provvedere a spegnere i motori dei veicoli in sosta o in sosta prolungata, in particolare nelle zone abitate (autobus in stazionamento ai capolinea, veicoli merci durante fasi di carico/scarico, autoveicoli in prossimità di incroci con traffico intenso, passaggio a livello,  ect.);
- utilizzare i mezzi pubblici per gli spostamenti;
- utilizzare in modo condiviso l'automobile per diminuire il numero dei veicoli circolanti (carsharing, carpooling);
- effettuare verifiche periodiche agli scarichi dei veicoli (verifiche aggiuntive oltre a quelle obbligatorie), sia di auto che di moto e motorini.