CRONACA

Prato, la Squadra Mobile arresta un 38enne per reati contro il patrimonio

Invece stanotte, all’altezza di Ponte alla Vittoria, un equipaggio ha controllato uno straniero che, in evidente stato di alterazione, camminava sul marciapiede con una pericolosa andatura barcollante, rischiando di cadere nel fiume sottostante.

Prato, la Squadra Mobile arresta un 38enne per reati contro il patrimonio
Cronaca Prato, 20 Luglio 2021 ore 15:59

Nella mattinata di sabato 17 luglio scorso, personale di questa Squadra Mobile ha tratto in arresto un uomo, trentottenne, di nazionalità marocchina, ben notto alle forze di polizia e pregiudicato per reati contro il patrimonio; l’operazione è avvenuta in esecuzione di un Ordine di
carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Prato, a seguito della condanna dell’uomo per un episodio di furto aggravato perpetrato in questo capoluogo pratese nel lontano 2013, per la quale doveva ancora scontare una pena detentiva di 3 anni e 20 giorni di reclusione.
Lo straniero, rintracciato nel proprio domicilio pratese, sito nel centro storico cittadino, veniva
pertanto associato presso la locale Casa Circondariale, a disposizione dell’A.G. competente.

Altre denunce

Nella decorsa notte, alle ore 1.30, in questa piazza Europa, all’altezza di Ponte alla Vittoria, un equipaggio delle Volanti procedeva al controllo di uno straniero che, in evidente stato di alterazione, camminava sul marciapiede con una pericolosa andatura barcollante, rischiando di
cadere nel fiume sottostante. Fermato e successivamente identificato per un quarantunenne nigeriano annoverante precedenti di polizia, richiedente asilo politico, durante l’intervento assumeva una condotta aggressiva e violenta verso gli Agenti, venendo pertanto denunciato in
stato di libertà per i reati di resistenza a P.U., rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale nonché false dichiarazioni a P.U. sull’identità personale e quindi posto a disposizione di questo Ufficio Immigrazione per il più a praticarsi.