"Potesse bruciare all'inferno": attacco su Facebook al sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi

Bufera sui social network per un post di una donna che augura al sindaco di Pistoia, Alessandro Tomasi, di bruciare all'inferno. Ma quest'ultimo la prende con ironia.

"Potesse bruciare all'inferno": attacco su Facebook al sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi
Cronaca Pistoia, 16 Febbraio 2019 ore 16:31

L'episodio è stato segnalato dalla pagina ufficiale dello stesso Alessandro Tomasi, sindaco di Pistoia, da una donna che aveva condiviso una fake news: subito sdegno in città e sui social network. Il diretto interessato la prende con ironia: "Speravo almeno nel purgatorio".

Utente si scaglia contro Alessandro Tomasi

Un post che voleva condividere una fake news. "Maledetto Tomasi. Segnalatemi pure, potesse bruciare all'inferno lui e non solo lui! Str****! Gente di m***a."

Contenuti decisamente forti quelli espressi da un utente pistoiese su Facebook che aveva ricondiviso una notizia poi risultata essere falsa, ovvero che nella giornata di venerdì 15 febbraio qualcuno si fosse presentato a Vicofaro, parrocchia della discordia da oramai quasi due anni in città ed al centro di numerosi episodi finiti anche sulle cronache nazionali, per l'accoglienza ai migranti portata avanti da don Massimo Biancalani, andando a demolire con delle ruspe (con tanto di foto) una parte delle strutture ritenute abusive presenti all'interno della Parrocchia.

Ovviamente è immediatamente partito lo sdegno da parte di tutta la maggioranza di fronte a questo episodio. Ed il sindaco Alessandro Tomasi, attraverso la sua pagina Facebook, ha preso il tutto con ironia spiegando che si trattava, appunto, di una fake news.

LEGGI ANCHE: Il Guado del torrente Vincio va rimosso: lo dice l'assessore regionale Federica Fratoni