I DATI

Pontassieve: boom di denunce per furti, minacce, stupefacenti e danneggiamenti

Pontassieve: boom di denunce per furti, minacce, stupefacenti e danneggiamenti
Cronaca Firenze, 05 Dicembre 2020 ore 16:56

“Quella presente a Pontassieve è una situazione ancora complessa che necessita di ulteriori sforzi per garantire maggiore sicurezza in città”. Con queste parole Paolo Gandola, consigliere metropolitano di FI–Centrodestra per il cambiamento – commenta i dati sul numero dei delitti commessi a Pontassieve nel corso del 2019.

Pontassieve: boom di denunce

“Come è oramai nostra abitudine – ha commentato Gandola – anche quest’anno abbiamo richiesto alla prefettura di Firenze di farci conoscere i dati consolidati sull’ultima annualità sulle denunce dei delitti e dalla tabella che ci è stata recapitata emerge come nel 2019, l’ultima annualità con dati consolidati, vi siano state 630 denunce contro le 663 dell’anno precedente. Si è dunque registrato un complessivo calo intorno al 5% dei reati denunciati, ma il quadro permane complesso e tutt’altro che tranquillo, apparendo evidente come serva un più intenso lavoro di controllo del territorio”.

I numeri

Il consigliere metropolitano insieme a Jacopo Sangiorgi, coordinatore comunale di Forza Italia, hanno poi snocciolato i dati ricevuti: “nel 2019 si è registrato un aumento delle denunce per lesioni dolose del 30,8%, delle minacce del 5,3%, dei furti con destrezza del 78%, dei furti in esercizi commerciali del 138,5% e dei furti di autovetture del 37,5%. Non solo, a preoccupare è anche l’aumento delle denunce per danneggiamenti in crescita del 16,7% e del traffico di stupefacenti aumentato del 120%.

“Insomma, aggiungono i due esponenti di Forza Italia, sebbene vi sia stato un leggero calo rispetto all’anno horribilis del 2018 quando le denunce erano passate dalle 539 (2017) alle 663 (2018) alcune fattispecie rimangono ancora oggi elevate. Tutto ciò impone l’adozione di politiche attive che possano aiutare privati ed autorità di vigilanza al contrasto di questi crimini che più di altri inducono nel cittadino un profondo senso di insicurezza. Anche l’aumento dei furti in esercizi commerciali, risulta particolarmente preoccupante rappresentando un costo sociale grave che si aggiunge alla già evidente crisi economica. Da qui la richiesta all’amministrazione comunale di convocare un tavolo di confronto con le categorie economiche per individuare e attuare le necessarie contromisure per garantire maggiore sicurezza alle attività commerciali del territorio e più in generale a tutti i cittadini di Pontassieve. D’altra parte invitiamo i cittadini a denunciare sempre e comunque alle autorità di vigilanza anche i reati c.d. minori, in quanto è proprio dal panorama che si evince dalle denunce ufficiali registrato che vengono presi o meno  i necessari provvedimenti di contrasto alla criminalità da parte delle autorità competenti.”

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità