Piana Fiorentina

Piana Fiorentina: controllo del territorio, 2 arresti dei Carabinieri

Nel corso del weekend i Carabinieri della Compagnia di Signa hanno effettuato servizi di controllo del territorio finalizzati a prevenire e reprimere i reati in genere traendo in arresto due soggetti, uno per evasione ed un per furto.

Piana Fiorentina: controllo del territorio, 2 arresti dei Carabinieri
Cronaca Piana Fiorentina, 12 Luglio 2021 ore 10:35

Piana Fiorentina: controllo del territorio, 2 arresti dei Carabinieri

Nel corso del weekend i Carabinieri della Compagnia di Signa hanno effettuato servizi di controllo del territorio finalizzati a prevenire e reprimere i reati in genere traendo in arresto due soggetti, uno per evasione ed un per furto.

Nella circostanza, la sera del 10 u.s. i Carabinieri della Stazione di Lastra a Signa hanno tratto in arresto in flagranza di reato per evasione S.C.F., di origini campane, classe ’85, già sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di maltrattamenti in famiglia commesso il 12 maggio 2021 a Signa. L’uomo, partito dalla provincia di Salerno ove era sottoposto agli arresti domiciliari, ha pensato bene di fare una gita fuori porta e venire a trovare la moglie. I Carabinieri, lo hanno rintracciato ed arrestato. Al termine degli accertamenti è stato tradotto presso il carcere di Firenze Sollicciano.

Arrestata una persona anche a Campi Bisenzio

L’altro arresto è stato effettuato da una pattuglia dei Carabinieri della Stazione Carabinieri di San Piero a Ponti nel pomeriggio di ieri. Nella circostanza, i militari nel corso del servizio sono stati avvisati dalla centrale operativa che un cittadino era stato appena fermato dal personale antitaccheggio all’interno del supermercato Esselunga di Campi Bisenzio. Un uomo, era stato notato aggirarsi con fare sospetto tra gli scaffali e occultare merce all’interno di uno zainetto. Successivamente, lo stesso si avvicinava all’uscita e provava a passare le casse senza effettuare il pagamento degli oggetti. Nello specifico, l’uomo è stato trovato in possesso di alcolici, profumi e capi di abbigliamento, per un valore di 350,00 euro circa.

La convalida si terrà stamani

I successivi accertamenti dei militari intervenuti hanno permesso di appurare che nella disponibilità dello stesso vi era un ulteriore zaino che aveva nascosto poco prima di entrare all’interno dell’Esselunga all’interno del quale vi era stata riposta altra merce, profumi e capi abbigliamento, per un valore di 150,00 asportata in precedenza dal vicino supermercato Lidl. Tutta la refurtiva è stata restituita agli aventi diritto. Si tratta di un cittadino della Guinea, I.B. 25enne, resosi responsabile di furto aggravato ai danni di due supermercati. L’arrestato è stato trattenuta presso le camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida che si terrà nella mattinata odierna.