Cronaca

Motomondiale Mugello: tre arresti durante la manifestazione

Intensificati i controlli tesi alla prevenzione e repressione del traffico degli stupefacenti.

Motomondiale Mugello: tre arresti durante la manifestazione
Cronaca Firenze, 03 Giugno 2019 ore 11:35

Motomondiale Mugello: tre arresti messi a segno dai carabinieri e ventisette segnalazioni durante la manifestazione sportiva.

Motomondiale Mugello: controlli dei carabinieri intensificati

I carabinieri della Compagnia di Borgo San Lorenzo, in occasione della manifestazione sportiva del Motomondiale presso l’autodromo internazionale del Mugello, hanno intensificato i controlli tesi alla prevenzione e repressione del traffico degli stupefacenti, oltre ad assolvere ai compiti di ordine e sicurezza pubblica all’interno dell’impianto sportivo e nel centro storico di Scarperia e garantire la viabilità assieme alle altre forze di polizia impegnate per il partecipato evento.

Lotta al traffico di stupefacenti

Nei diversi servizi, Csita e Batman, due cani del Nucleo Cinofili dei Carabinieri di Firenze, a supporto della Stazione Carabinieri di Scarperia, nel pomeriggio di venerdì hanno avvicinato dei veicoli, orientando così le ricerche. Effettuate le verifiche del caso, in uno è stata trovata marijuana, in possesso di un belga di trentaquattro anni. I venti grammi occultati nel cruscotto sono stati quindi sequestrati e l’uomo è stato deferito in stato di libertà.

Più sostanzioso il carico rinvenuto nell’altro mezzo: diciotto grammi di cocaina, nove di speed, una nuova droga a base di anfetamine e caffeina, sette grammi di hashish, sette di marijuana e diverse banconote di denaro in contante, all’incirca duemila euro. Quanto scoperto è stato posto sotto sequestro mentre i due detentori, di quarantasette e di trentacinque anni, originari entrambi della Bosnia e lì residenti, sono stati tratti in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio. Entrambi sono stati processati per direttissima presso il Tribunale di Firenze che ha disposto la misura coercitiva personale del divieto di dimora nelle Regione Toscana.

Nel corso dei controlli, la Stazione di Scarperia ha segnalato all’Autorità amministrativa ventisette persone (di cui cinque stranieri) per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti e sequestrato complessivamente grammi 22.1 di cocaina, 9 di Speed, 0.8 di eroina, 0.5 di Mdma, 73,68 di marijuana e  42.8 di hashish.

Lite tra avventori di un chiosco

Il traffico è stato intenso nella giornata di ieri, per il deflusso dei veicoli che hanno interessato le direttrici vero l’autostrada. Proprio mentre svolgeva questa attività, la Stazione di Firenzuola è intervenuta per sedare una lite tra due avventori di un chiosco. I militari si sono impegnati non poco per riportare la calma, tanto che hanno dovuto procedere all’arresto di uno dei due contendenti, C.L., trentasettenne di Firenzuola, per violenza, resistenza e lesioni ad un pubblico ufficiale. Sarà giudicato dal Tribunale di Firenze per direttissima quest’oggi.

LEGGI ANCHE: Arrestato pusher e fornitore in piazza Indipendenza