Cronaca
veniva dalle croci di calenzano

Morto David Sassoli: da Calenzano alla Rai. Da più di due anni presidente del Parlamento europeo

Morto David Sassoli: da Calenzano alla Rai. Da più di due anni presidente del Parlamento europeo
Cronaca Piana Fiorentina, 11 Gennaio 2022 ore 07:11

Ieri era stata diffusa la notizia del suo ricovero in Italia per il sopraggiungere di una grave complicanza dovuta ad una disfunzione del sistema immunitario.

Morto David Sassoli

Nato a Firenze, 65 anni fa, da piccolo voleva fare l’archeologo, ma gli esordi lavorativi sono stati da giornalista nelle testate locali e nelle agenzie di Firenze.

Dopo le prime esperienze presso giornali locali, è stato impegnato per sette anni nella redazione romana del quotidiano Il Giorno, dove ha seguito la politica e la cronaca. Il 3 luglio 1986, a trent'anni, è diventato giornalista professionista. Nel 1992 ha iniziato la sua carriera televisiva prima come inviato del Tg3 e successivamente come inviato speciale del Tg1.

Per dieci anni è stato uno dei presentatori del principale telegiornale della Rai, per poi divenire nel 2007 vicedirettore del Tg1 e responsabile di alcuni programmi di approfondimento. L'incontro con la politica è avvenuto tardi solo quando in Italia è stato fondato il partito democratico mettendo insieme le due grandi tradizione della politica italiana, quella di sinistra del Pci-Pds-Ds e quella cattolica e popolare della Dc poi confluita nella Margherita. Ritenendo il Partito democratico il luogo adatto per il suo impegno politico, Sassoli si è candidato e il 7 giugno del 2009 è stato eletto europarlamentare del Partito Democratico con oltre 400 mila preferenze. Nella legislatura 2009-2014 ha ricoperto l’incarico di capo delegazione del Pd. Nel 2014 si è ricandidato alle Elezioni europee nella circoscrizione del Centro e ha ottenuto oltre 200.000 preferenze. Il 1° luglio dello stesso anno è stato eletto Vicepresidente del Parlamento Europeo con 393 voti mentre mercoledì tre luglio al secondo scrutinio, è stato eletto presidente del Parlamento europeo durante la seduta plenaria a Strasburgo con 345 voti. La sua elezione è stata annunciata a Montecitorio dal deputato dem Emanuele Fiano ed è stata accolta con un lungo applauso dell'Aula.

Le sue origini calenzanesi

Fin qui, il curriculum di Sassoli è ben noto al grande pubblico che oramai hanno imparato a conoscerlo. Ciò che forse sfugge, è che la famiglia Sassoli, vive da sempre a Calenzano, più precisamente alla Croci. Suo padre, Mimmo Sassoli, è stato storico amico di Giorgio La Pira e Nicola Pistelli, e ha partecipato da sempre alla vita politica, oltre a frequentare la parrocchia di don Milani.

Da quanto emerge, il nonno era un guardaboschi molto conosciuto a Calenzano per essersi dimostrato una persona seria e anche il padre lavorava in campo agricolo. Sposato con Alessandra Vittorini, incontrata sui banchi del liceo, oggi David Sassoli è padre di due figli, Livia e Giulio, gran tifoso della Fiorentina si è laureato presso la facoltà di Scienze Politiche.

Seppur si è affacciato tardi alla politica, essendosi dedicato lungamente al giornalismo, la politica si potrebbe dire che l’ha respirata fin da bambino proprio a Calenzano grazie alle influenze del padre.