Cronaca
Brutto episodio

Minacciata sull'autobus dopo aver chiesto ad un uomo di indossare la mascherina: arrestato perché in possesso di droga e coltello

E' successo al capolinea della tramvia T1 a Villa Costanza, Scandicci: dopo i controlli sono spuntati fuori anche cocaina ed un coltello.

Minacciata sull'autobus dopo aver chiesto ad un uomo di indossare la mascherina: arrestato perché in possesso di droga e coltello
Cronaca Firenze, 26 Novembre 2021 ore 16:49

Nella giornata di ieri, su segnalazione della Centrale Operativa – servizio NUE - i Carabinieri del NORM della Compagnia di Scandicci sono intervenuti al capolinea tramviario di Villa Costanza poiché una donna aveva segnalato di essere stata minacciata da una persona. Sul posto, i militari apprendevano che la donna, mentre era a bordo del mezzo, dopo aver chiesto di indossare la mascherina protettiva, veniva verbalmente ingiuriata e minacciata da un uomo al punto di temere per la propria incolumità.

Minacciata da un uomo senza mascherina sull'autobus a Scandicci

I Carabinieri identificavano l’uomo, un 32enne cittadino di origini marocchine, accompagnato da un connazionale 29enne, e verificavano che il primo era in possesso di una dose di cocaina e di un coltello a serramanico, mentre il secondo di circa 15 grammi di hashish e poco più di 100 euro ritenuto provento di spaccio.

I due venivano accompagnati in caserma per le procedure di deferimento in stato di libertà e di identificazione alle quali solo il 32enne opponeva resistenza attiva venendo in questo modo tratto in arresto. Il prevenuto veniva trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa dell’odierno giudizio direttissimo.