Militari feriti in Iraq: due appartengono al reggimento toscano

Il messaggio di vicinanza del sindaco di Livorno che esprime la solidarietà di tutta la città.

Militari feriti in Iraq: due appartengono al reggimento toscano
11 Novembre 2019 ore 13:25

Militari feriti in Iraq: due paracadutisti appartengono al 9° reggimento d’assalto Col Moschin di stanza a Livorno alla caserma Vannucci.

Militari feriti in Iraq

Nell’attentato esplosivo tra il 9 e il 10 novembre a Kirkuk, in Iraq, sono stati in tutto cinque i militari italiani feriti, di cui tre gravi.

Di questi due appartengono al 9° reggimento d’assalto Col Moschin di stanza a Livorno alla caserma Vannucci: Marco Pisani e Paolo Piseddu. I cinque militari feriti nell’esplosione sono stati subito soccorsi, evacuati con elicotteri Usa facenti parte della coalizione e trasportati in un ospedale mobile delle forze alleate a Baghdad per ricevere le cure del caso. Le famiglie dei militari sono state informate. La procura di Roma ha aperto un fascicolo d’inchiesta per attentato con finalità di terrorismo e lesioni gravissime.

Appena si è saputo dell’attentato è arrivato anche il messaggio di vicinanza del sindaco di Livorno che ha chiamato il generale Ivan Caruso, comandante delle Forze Speciali dell’Esercito, esprimendo la “presenza morale dell’intera città di Livorno”.

LEGGI ANCHE: SCOMPARSO DA CASA, TUTTI CERCANO ENNIO

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità