AL VIA LE INDAGINI

Maxi rapina in una ditta orafa di Arezzo: spray urticante al titolare, rubati 700mila euro in oro

Il colpo è stato eseguito da una coppia di ladri in pieno giorno. Portati via ben 15kg di verghe d'oro a bordo di uno scooter

Maxi rapina in una ditta orafa di Arezzo: spray urticante al titolare, rubati 700mila euro in oro
Pubblicato:

Una rapina ben studiata e attuata in pieno giorno. Una tecnica insolita con l'utilizzo dello spray urticante, un colpo concluso nel giro di pochissimi minuti. Così una coppia di ladri ha portato via da una ditta orafa di Badia al Pino - frazione del comune di Civitella in Val di Chiana in provincia di Arezzo - 15kg di verghe d'oro, per un valore stimato di circa 700mila euro. Il furto è avvenuto nel pomeriggio di ieri, venerdì 28 giugno 2024, attorno a mezzogiorno all'azienda "Italiana Horo Srl", specializzata nella raffinazione del metallo prezioso.

L'aggressione e la fuga

Il titolare della ditta e un dipendente stavano caricando le verghe su un mezzo parcheggiato davanti allo stabilimento, prendendole dall'interno dell'azienda. Lì sono stati aggrediti dai due malviventi che hanno spruzzato loro in faccia lo spray urticante, provocandogli bruciore agli occhi e tosse.

Un "danno" lieve, ma sufficiente per stordirli e permettere loro di portare via le verghe e fuggire a bordo di uno scooter. Una mossa rapida ed efficace, in pochi istanti i due ladri erano già scappati con la refurtiva. Non appena si sono rinvenuti, il titolare e il dipendente hanno avvertito soccorsi e carabinieri. Il personale sanitario li ha medicati sul posto, per loro non è servito il ricovero in ospedale.

I carabinieri hanno raccolto le testimonianze e avviato così le indagini. Non sarà semplice rintracciare i rapinatori, specie perché non è chiara la direzione in cui sono fuggiti e il vantaggio da loro accumulato non aiuterà certo le indagini. Resta senza dubbio lo stupore e la preoccupazione per un colpo avvenuto alla luce del sole.

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali