Marito ai domiciliari e la moglie spaccia: arrestata

Si tratta di una donna cinese di 44 anni, originaria del Fujiang, residente a Prato, coniugata, disoccupata, pregiudicata .

Marito ai domiciliari e la moglie spaccia: arrestata
Cronaca Prato, 18 Febbraio 2019 ore 10:30

Marito ai domiciliari e la moglie spaccia: arrestata

I militari del reparto operativo del Nucleo investigativo del comando provinciale carabinieri hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti una donna cinese di 44 anni, originaria del Fujiang, residente a Prato, coniugata, disoccupata, pregiudicata perché aveva tentato di nascondere sotto un'aiuola un involucro di plastica contenente 250 grammi di  Ketamina, suddivisa in 5 bustine di cellophane termosaldate. La donna è stata sorppresa dai militari sabato alle 20.30 circa in via Caboto a Prato. Nel corso della perquisizione a casa della donna sono state trovate e sequestrate 5.400 euro, provento dell'attività di spaccio e materiale atto al confezionamento delle dosi. La donna, una volta espletate le formalità di rito, rimane agli arresti domiciliari in attesa della convalida dell'arresto di fronte al Gip del tribunale di Prato. La donna è la moglie di un cittadino cinese, commerciante e pregiudicato, originario dello Zhenjiang che il 24 novembre del 2018 era stato arrestato per evasione. L'uomo, infatti, si trovava in regime di detenzione domiciliare presso la sua abitazione dal 30 ottobre perché doveva espiare la pena di un anno e sei mesi per ricettazione, falso in atto pubblico e sostituzione di persona con sentenza passata in giudicato il 30 febbraio del 2017. Quando è stato fermato dai carabinieri stava tornando dal supermercato a bordo della sua Mercedes.