CHISSA' COME FACEVA...

“Ladro prestigiatore” nei parcheggi intorno alla stazione di Santa Maria Novella: arrestato dopo un inseguimento

Rubava molte auto di lusso senza mai lasciare segni di forzatura.

“Ladro prestigiatore” nei parcheggi intorno alla stazione di Santa Maria Novella: arrestato dopo un inseguimento
Cronaca Firenze, 06 Febbraio 2021 ore 15:17

Nei giorni scorsi la Polizia di Stato ha riscontrato che alcuni automobilisti avevano subito furti all’interno delle proprie autovetture, molte anche di lusso, parcheggiate intorno alla Stazione Centrale. La particolarità è che le macchine venivano aperte senza apparenti segni di forzatura.

Arrestato ladro “prestigiatore”

Nel tardo pomeriggio di giovedì la Polizia Ferroviaria di Firenze Santa Maria Novella ha arrestato un cittadino tunisino di 43 anni per furto aggravato su autovettura.

L’uomo, già noto alle Forze di Polizia, ha attirato l’attenzione degli agenti della Polfer: dopo essersi avvicinato ad alcune auto, è riuscito ad introdursi nell’abitacolo di un Suv.

Alla vista dei poliziotti, che nel frattempo si stavano avvicinando per bloccarlo, si è allontanato velocemente con un bottino sottobraccio.

Dopo un breve inseguimento il fuggitivo è stato raggiunto e fermato con in mano una busta contenente una borsa griffata nuova, del valore commerciale di qualche migliaia di euro, portata via dall’auto “saccheggiata”.

La Polizia è poi andata a fondo nella vicenda, effettuando una serie di verifiche nell’abitazione del 43enne, dove sono stati recuperati svariati oggetti di sospetta provenienza furtiva, tra i quali occhiali da sole, scarpe, capi di abbigliamento ed altri accessori.

Secondo gli investigatori quanto rinvenuto sarebbe frutto di una serie di furti messi a segno nel tempo su diverse autovetture.

L’uomo è finito al carcere di Sollicciano, mentre la Polizia è ora a lavoro per identificare i legittimi proprietari della merce sequestrata a casa dell’arrestato.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli