Menu
Cerca
in azione

Inseguimento della Polizia a Prato: uno scappa sui tetti, l'altro viene denunciato

La Polizia di Prato ha dovuto inseguire due soggetti sospetti ma uno è riuscito a dileguarsi scappando sui tetti: per l'altro è scattata la denuncia.

Inseguimento della Polizia a Prato: uno scappa sui tetti, l'altro viene denunciato
Cronaca Prato, 07 Maggio 2021 ore 18:18

Ieri pomeriggio, giovedì 6 maggio 2021, nella zona di via Ferrucci a Prato, un equipaggio delle volanti si è messo all’inseguimento di due persone sospette in sella a due biciclette.

La Polizia insegue due soggetti in bicicletta: uno scappa ed un denunciato

I due soggetti, di origine nordafricana, erano stati notati dagli agenti ed alla vista degli stessi cercavano di dileguarsi prendendo strade separate.

Entrambi venivano raggiunti dagli operatori che li bloccavano ma uno di loro colpendo al volto uno degli operatori si dava nuovamente alla fuga in sella alla bicicletta. Lo stesso agente inseguiva il fuggitivo dapprima in sella alla bicicletta dell’altro soggetto e poi, abbandonate entrambi le biciclette, l’inseguimento proseguiva a piedi; ma dopo alcuni minuti il fuggitivo, salendo sul tetto di un edificio riusciva a far perdere le proprie tracce.

L’altro magrebino, sebbene opponesse resistenza scalciando e cercando di colpire con pugni gli operatori, veniva messo in sicurezza ed accompagnato in Questura. Qui era identificato per un cittadino marocchino di 35 anni, irregolare sul T.N., inoltre trovato in possesso di un coltello a serramanico che veniva sequestrato. Pertanto il trentacinquenne veniva denunciato per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale, porto d’armi ed oggetti atti ad offendere e poi messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per regolarizzare la propria posizione sul territorio nazionale.

Entrambe le biciclette venivano sottoposte a sequestro penale e gli operatori intervenuti erano costretti a richiedere le cure del locale nosocomio.