DIREZIONE SUD

Incidente sulla A1: scontro tra due mezzi pesanti

Incidente sulla A1: scontro tra due mezzi pesanti
Cronaca Firenze, 03 Luglio 2021 ore 10:13

E' successo al chilometro 366 direzione sud.

Incidente sulla A1: scontro tra due mezzi pesanti

I vigili del fuoco del comando di Arezzo sono intervenuti poco dopo le ore 5.00 di questa mattina in autostrada A1 direzione sud km 366, per un incidente avvenuto tra due mezzi pesanti. Uno dei due conducenti, rimasto incastrato all'interno dell'abitacolo del mezzo, è stato estratto dal personale VF per poi essere affidato ai sanitari del 118 intervenuti anche con l'elisoccorso Pegaso. Sul posto anche la Polizia Stradale.

Autostrada bloccata tra Arezzo e Monte San Savino.
Due persone coinvolte, di cui uno incastrato nella cabina del mezzo.

Sono intervenuti: elisoccorso Pegaso 2, automedica di Arezzo, ambulanza blsd Arezzo, ambulanza blsd di  Civitella in valdichiana, VVff e polizia stradale. Il  paziente incastrato è stato trasportato da elisoccorso Pegaso 2 all'ospedale di  Careggi a Firenze in codice rosso, il secondo paziente è stato trasportato presso l'ospedale San Donato di Arezzo  in codice rosso.
Il paziente che i Vigili del fuoco hanno estratto stamani dal camion, è un uomo di 47 anni residente a Roma. E' stato stabilizzato dalle equipe dell'elisoccorso Pegaso 2 decollato da Grosseto e dell'automedica giunta da Arezzo. Oltre alla gestione avanzata delle vie aeree, complessa per i traumi che il paziente presentava, gli è stato applicato il protocollo Blob (Blood On Board) che consente la trasfusione urgentissima di sangue zero negativo. Quest'azione ha permesso una stabilizzazione delle condizioni del paziente durante il volo a Careggi. Il protocollo sviluppato dalle basi di Grosseto e di Bologna e attuato dall' ottobre 2020, al momento è applicato anche da altre basi italiane (tra queste Bergamo) e consente la precoce somministrazione di emoderivati sulla scena, in modo da gestire al meglio lo shock emorragico.

Al momento sono circa 30 i pazienti trattati in Italia per questo protocollo, di cui 8 dalla base di Grosseto.