IL SALVATAGGIO

Imbarcazione avvolta dalle fiamme nel mare dell'Elba: equipaggio costretto ad abbandonare la barca

A salvare i tre membri dell'equipaggio è stata la Guardia Costiera di Portoferraio, che li ha condotti a riva dagli operatori sanitari

Imbarcazione avvolta dalle fiamme nel mare dell'Elba: equipaggio costretto ad abbandonare la barca
Pubblicato:

Attorno alle ore 13:30 di ieri, giovedì 13 giugno 2024, è scoppiato un incendio in un'imbarcazione da diporto a motore di circa 22 metri che stava navigando in mare a circa 10 miglia a Sud-Est dell'Isola d'Elba. La barca è andata in avaria e l'equipaggio è stato soccorso e salvato dalla guardia costiera di Portoferraio, Livorno.

L'operazione di salvataggio

L'allerta alla Sala Operativa è arrivata attorno alle 12, quando il comandante dell'imbarcazione ha rilevato la presenza di una densa coltre di fumo provenire dai motori. Nel giro di poco tempo le fiamme hanno avvolto gran parte dell'imbarcazione, costringendo il comandante e le altre due persone presenti a bordo ad abbandonare l'unità. L'imbarcazione è affondata nel giro di poche ore.

L'intervento della motovedetta Sar Cp 892 di Portoferraio ha permesso di trarre in salvo i tre facenti parte dell'equipaggio, i quali successivamente sono stati condotti al porto di Marina di Campo così da essere soccorsi dagli operatori sanitari. Sul luogo dell'incidente sono giunti diversi mezzi tra cui una nave della Marina Militare e l'elicottero della Guardia Costiera di Sarzana. Le forze dell'ordine hanno monitorato la zona sotto il profilo del rischio inquinamento marino. Pur non riscontrando pericoli, la Capitaneria di porto di Portoferraio adotterà ogni necessaria misura per prevenire potenziali forme di inquinamento, osservando ancora l'area interessata. Inoltre, proseguirà anche l'inchiesta per accertare le cause e le responsabilità dell'incidente.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali