Sesto Fiorentino

Il Pd propone Claudia Pecchioli vice Sindaca in tandem con Lorenzo Falchi

In tal modo si rafforzano i rapporti di collaborazione tra il Pd e Lorenzo Falchi dopo 5 anni passati in Consiglio Comunali su fronti (e banchi) diversi.

Il Pd propone Claudia Pecchioli vice Sindaca in tandem con Lorenzo Falchi
Cronaca Piana Fiorentina, 18 Giugno 2021 ore 19:14

Il Pd propone Claudia Pecchioli vice Sindaca in tandem con Lorenzo Falchi

Se la coalizione che sostiene il sindaco Lorenzo Falchi vincerà le elezioni, Claudia Pecchioli, volto di spicco del Partito democratico sestese, sarà indicata come nuova vice Sindaca. È questo quanto è emerso oggi pomeriggio durante una conferenza stampa convocata dal Pd insieme al sindaco in carica Lorenzo Falchi.
In tal modo si rafforzano i rapporti di collaborazione tra il Pd e Lorenzo Falchi dopo 5 anni passati in Consiglio Comunali su fronti (e banchi) diversi.

Il commento del segretario dem Massimo Labanca

“Siamo soddisfatti che il confronto tematico/programmatico aperto in questi mesi con Lorenzo Falchi e con le forze politiche della coalizione si sia concluso positivamente. Molte le novità che racconteremo nelle prossime settimane. Abbiamo lavorato ricercando l'unità nel centrosinistra sestese, superando anni di divisioni politiche; ora, insieme, possiamo aprire una nuova stagione politica per il bene della città”.

L’intervento di Claudia Pecchioli

“Il fatto che Pd e Lorenzo Falchi si candidino insieme simboleggia che a Sesto c’è una classe dirigente che ha deciso di far leva sui valori comuni del nostro campo, mettendo insieme sensibilità diverse per  provare a superare schemi e divisioni del passato.  Si tratta di un percorso iniziato da lontano. All’opposizione abbiamo sempre svolto un lavoro nel merito. Oggi il dialogo si è intensificato e dopo un confronto serrato, a tratti aspro, abbiamo sviluppo un accordo programmatico comune”.

La candidata vice sindaca in pectore ha affermato di essere una giovane donna di 28 anni,  che  in questi anni ha fatto politica dedicandosi alla comunità del Pd e di sentire per questo forte la responsabilità per la scelta fatta qualora la coalizione dovesse vincere le elezioni.

Piena soddisfazione è stata infine espressa da Lorenzo Falchi, che ha giudicato positivamente la nuova  unione tra le forze progressiste e democratiche che si è finalmente sviluppata in città.