Montemurlo

Il parcheggio di via della Viaccia a Oste si rifà il look: approvato il progetto di fattibilità

Il Comune di Montemurlo riqualifica lo spazio con la creazione di aiuole, barriere verdi, nuovi parcheggi e più illuminazione.

Il parcheggio di via della Viaccia a Oste si rifà il look: approvato il progetto di fattibilità
Prato, 21 Agosto 2020 ore 12:03

Il parcheggio di via della Viaccia a Oste si rifà il look

Partiranno a breve a Montemurlo i lavori di riqualificazione del parcheggio pubblico presente a Oste tra via della Viaccia, via Pistoiese e via Primo Maggio. Una zona sempre molto trafficata e frequentata, che fino ad oggi non aveva un’identità ben definita. La giunta comunale ha approvato il progetto di fattibilità. che prevede la sistemazione dell’ampia area a parcheggio (oggi priva della delimitazione degli stalli di sosta), di spazi verdi e di un’illuminazione adeguata che copra tutta la piazza. Il progetto infatti prevede una sistemazione complessiva dello spazio per renderlo più ordinato e bello. Sui lati della piazza sarà creata una “barriera verde”, una fascia alberata che farà da filtro con le tre principali direttrici di traffico che delimitano lo spazio: via Pistoiese, via della Viaccia e via Primo maggio. Il progetto prevede anche la suddivisione degli stalli di sosta e la realizzazione di aiole alberate che consentano l’ombreggiamento della sosta sulla piazza.

Un altro aspetto molto importante, anche ai fini della sicurezza, è poi la revisione dell’impianto di pubblica illuminazione: saranno installati nuovi fari per coprire tutta l’area della piazza. Infine, sarà creata un’ area pedonale protetta a “servizio” degli esercizi commerciali presenti o di futura apertura sulla piazza.

«Un intervento molto importante di riqualificazione degli spazi urbani che dimostra l’attenzione dell’amministrazione per la frazione di Oste e la sua valorizzazione – spiega il sindaco – in questo modo la piazza sarà più ordinata e assumerà una precisa identità. Le barriere verdi inoltre contribuiranno a ridurre l’impatto dell’inquinamento in una zona sempre molto trafficata».

L’investimento è pari a 70mila euro

Il costo complessivo del lavoro è pari a 70 mila euro finanziato per circa 40 mila euro grazie al contributo della Regione Toscana Bando Spazi Urbani 2019 e per i restanti 30 mila euro con fondi propri dell’ente.
Intanto sono stati completati i lavori di manutenzione straordinaria che hanno interessato la centralissima via Oste. Anche sul fronte della cura del verde a Montemurlo non sono mai fermati di interventi di sistemazione di giardini e aiuole. Nelle settimane scorse sono stati piantumati nuovi alberi nelle aiuole nei pressi del parcheggio di via Micca a Bagnolo, di fronte alla scuola primaria. Più bello anche lo spartitraffico creato tra via della Rocca e via Contardi, dove il Comune ha piantato nuovi alberi e piante fiorite. Naturalmente l’aiuola è stata dotata di impianto d’irrigazione, affinché le essenze possano attecchire e affrontare il caldo periodo estivo. Anche il giardino interno alla limonaia di Villa Giamari (piazza don Milani, 1), dove ha sede la biblioteca “Della Fonte” e lo spazio gioco “Il Libro parlante”, si è rifatto il look.

Il Comune ha provveduto a sistemare lo spazio ed ha creato angoli verdi e profumati, utilizzando le piante della macchia mediterranea. Infine, lungo la pista ciclo-pedonale tra via Palermo e via Popolesco sono stati piantati alberi ad alto fusto, oleandri e una siepe per rendere il percorso più bello e più verde.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità