Cronaca

Il bancomat si inceppa e il ladro porta via 500 euro alla cliente

Lo sportello del bancomat si blocca, la cliente va dentro la filiale per riavere la tessera ma l'operazione si conclude e, all'esterno, un marocchino porta via 500 euro: è successo in piazza Berni a Lamporecchio, arrestato poco dopo.

Il bancomat si inceppa e il ladro porta via 500 euro alla cliente
Cronaca 05 Luglio 2019 ore 18:54

Singolare furto avvenuto nella centralissima piazza Berni a Lamporecchio: un marocchino si fa “trovare nel posto giusto” e porta via 500 euro ad una malcapitata cliente che aveva visto bloccarsi lo sportello automatico. Entrata in banca per riprendere la tessera, la stessa si è sbloccata ed ha fatto uscire i soldi, immediatamente trafugati. Il furfante intercettato poco dopo dai Carabinieri, ora è in attesa della direttissima.

Il furto di 500 euro in piazza Berni a Lamporecchio

Nella tarda mattinata di oggi, venerdì 5 luglio. i Carabinieri della locale stazione di Lamporecchio hanno arrestato S.C., pensionato 68enne di origini marocchine con alcuni precedenti di polizia a suo carico, per un furto commesso
in circostanze decisamente singolari che confermano l’antico adagio: “l’occasione fa l’uomo ladro”.

La vittima, una 70enne di Cerreto Guidi, in transito a Lamporecchio si era fermata in piazza Berni per effettuare un prelievo di contante all’ATM del Monte dei Paschi di Siena. Inserita la tessera nell’apparecchio aveva digitato il codice e atteso l’erogazione delle banconote, senza esito. Si era quindi avviata all’interno della filiale per chiedere aiuto al personale e recuperare la tessera, quando l’ATM ha concluso improvvisamente l’operazione erogando i cinquecento euro richiesti che però sono stati afferrati al volo dal 68enne che stava passando di li e che si è dato ad una precipitosa fuga.

La scena è stata però notata da un cittadino che ha allertato il 112 e dopo pochi minuti il ladro è stato rintracciato da una pattuglia che gli ha trovato addosso le banconote trafugate, e le ha quindi restituite alla donna. L’uomo dopo la formalizzazione dell’arresto è stato trasferito in camera di sicurezza a Montecatini in attesa della direttissima di domani al tribunale di Pistoia.

LEGGI ANCHE: Una storia di buona sanità grazie all’emodialisi a Pistoia