cronaca

Aggiornamento incendio in via Bologna

L'abitazione era disabitata.

Aggiornamento incendio in via Bologna
Cronaca Prato, 17 Gennaio 2021 ore 12:45

Aggiornamento incendio in via Bologna

 

 

Incendio in via Bologna a Prato: sono ancora  in corso le operazioni di rimozione delle parti bruciate cadute sul solaio dell’appartamento sottostante per alleggerire quest’ultimo e prevenire cedimenti strutturali. La palazzina è composta da due piani fuori terra.
L’abitazione posta al piano primo, interessata dall’evento, risultava disabitata mentre gli occupanti di quella al piano terra al momento sono stati evacuati in attesa del ripristino delle condizioni di sicurezza.

 

Paura questa mattina in via Bologna, vicino a piazza Ciardi a Prato per un grosso incendio che ha provocato il crollo parziale del tetto. I residenti sono stati svegliati dai bagliori delle fiamme che si sono sviluppate nel sottotetto di un’abitazione. Per molti sono stati momenti terribili.  Immediato l’intervento dei Vigili del fuoco di Prato che sono intervenuti, dalle 6:45 della mattina. Due le squadre impegnate, oltre all’autoscala e ad una botte inviata in via precauzionale, per un totale di 14 unità. Un intervento che ha richiesto molto personale e molte ore di lavoro.  Le fiamme hanno provocato il crollo parziale di una parte di copertura. I residenti della palazzina e quelli degli appartamenti limitrofi sono stati fatti evacuare in via precauzionale ma per fortuna non ci sono persone in pericolo di vita.  Due le persone accompagnate all’ospedale perché presentavano segni di intossicazione, entrambe abitano in una casa vicina a quella dove si è sviluppato l’incendio. Sono ancora in corso le verifiche per scongiurare la presenza di qualcuno sotto il crollo anche se dalle testimonianze raccolte sembra che nessuno sia rimasto all’interno. Sul posto personale sanitario del 118 ed Carabinieri di Prato. Al momento non si conoscono le cause che hanno innescato le fiamme. I vigili del fuoco stanno ancora ultimando le operazioni necessarie per mettere in sicurezza l’intero edificio che ha subito un danno grave le cui conseguenze potevano essere di altra portata.

 

Per adesso è a ancora tutto in corso di accertamento, quello che è certo è che per i residenti la paura è stata veramente tanta. Sembrerebbe che l’abitazione che è andata a fuoco sia disabitata da diverso tempo. In passato era occupata da una coppia di anziani e che, da quando sono deceduti, è rimasta vuota. Con molta probabilità l’edificio, da qualche tempo, è frequentato da alcuni senza tetto che vi hanno trovato un rifugio. Ipotesi che sembra essere confermata dalla presenza di resti di cibo e altri oggetti all’interno dell’abitazione. Non è chiaro se ieri sera all’interno della casa ci fosse qualcuno che magari ha cercato di scaldarsi accedendo un fuoco per difendersi dal freddo e proprio da questo si siano propagate le fiamme. Certo è che, almeno dai primi accertamenti, all’interno della struttura non c’era nessuno al momento dell’arrivo dei pompieri. Forse, gli occupanti si sono dati alla fuga quando si sono accorti delle fiamme ma per il momenti di tratta soltanto di ipotesi che dovranno essere confermate o meno.   Saranno gli accertamenti a chiarire cosa può essere successo. Comunque il personale dei vigili del fuoco è ancora al lavoro per verificare anche che nessuno sia rimasto coinvolto nel crollo parziale del tetto della palazzina. Ulteriori aggiornamenti potrebbero essere dati nel corso della giornata.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli