Campi Bisenzio

Gkn, in fabbrica è arrivato il segretario Landini

Una visita per dimostrare ancora una volta vicinanza e solidarietà a quelle lavoratrici e a quei lavoratori che sono in assemblea permanente e in lotta per difendere la dignità del lavoro.

Gkn, in fabbrica è arrivato il segretario Landini
Cronaca Piana Fiorentina, 30 Luglio 2021 ore 18:39

Con circa 2 ore di ritardo rispetto a quanto era stato annunciato,  oggi pomeriggio Maurizio Landini, segretario generale della Cgil nazionale, si è recato in via Fratelli Cervi allo stabilimento Gkn di Campi Bisenzio.
Dopo aver  partecipato all’assemblea generale di Cgil Toscana a Firenze all’Auditorium del PalaCongressi il segretario generale della Cgil si è spostato a Campi Bisenzio davanti ai cancelli della Gkn, per dimostrare ancora una volta vicinanza e solidarietà a quelle lavoratrici e a quei lavoratori che sono in assemblea permanente e in lotta per difendere la dignità del lavoro.

La dichiarazione

”Oggi la viceministro ha convocato una nuova riunione del tavolo nazionale - ha precisato Landini - l’obiettivo che  vogliamo raggiungere è il ritiro dei licenziamenti e la ripresa dell’attività produttiva, ci auguriamo che per questo il Governo faccia la sua parte. Oggi insieme ai lavoratori e alle Rsu della Gkn abbiamo discusso e ci siamo confrontati affinché in Italia si possa aprire una discussione su tutto il  settore dell’automotive che è interessato da grandi  processi di cambiamenti. Per questo serve adottare nuovi strumenti legislativi, che ad oggi non ci sono, per evitare che altre multinazionali possano agire come hanno fatto con lo stabilimento di Campi Bisenzio”.

La visita è durata quasi 3 ore

Dopo essersi intrattenuto quasi tre ore con i lavoratori ed aver rilasciato una breve dichiarazioni ai giornalisti, il segretario generale è salito a bordo dell’Audi ed ha lasciato lo stabilimento.