Furti al supermercato di Ponte all’Abate: beccato il ladro dai Carabinieri

Doppia operazione dei Carabinieri del Comando di stazione di Pescia che hanno beccato un 36enne accusato di furti in un supermercato ed una 32enne condannata a quasi 9 anni di carcere.

Furti al supermercato di Ponte all’Abate: beccato il ladro dai Carabinieri
14 Gennaio 2020 ore 13:22

Il bilancio delle operazioni del Comando dei Carabinieri della stazione di Pescia in merito a due furti commessi all’interno del supermercato Ekom di Ponte all’Abate e la cattura di una 32enne nigeriana già condannata ad 8 anni ed 8 mesi di carcere che però era in libertà: trasferita a Sollicciano.

Furti al supermercato: arrestato un 36enne

E’ stato tratto in arresto un uomo di 36 anni, domiciliato a Pescia, colpito da ordine di carcerazione in quanto deve espiare la pena di anni 1 e mesi 2 di reclusione in regime di detenzione domiciliare a seguito di condanna definitiva emessa dal tribunale di Pistoia.

Il processo trae origine dalle indagini condotte dai Carabinieri del comando stazione di Pescia, grazie alle quali l’uomo e’ stato individuato come responsabile di due furti commessi all’interno del supermercato “Ekom” della frazione pesciatina di Ponte all’Abate ove aveva asportato fraudolentemente varie bottiglie di superalcoolici ed alimenti costosi non di prima necessità, per un valore complessivo di circa 400 euro.
L’autore del reato e’ stato identificato grazie alle telecamere di sorveglianza del citato esercizio commerciale che hanno ripreso l’uomo mentre occultava la merce in tasche interne del giubbotto.

Dura condanna da espiare, va in carcere 32enne nigeriana

I militari del Comando stazione Carabinieri di Pescia hanno tratto in arresto in data 10 gennaio una cittadina nigeriana di 32 anni colpita da ordine di carcerazione emesso dalla procura della repubblica presso il tribunale di Firenze.  La donna, deve scontare la condannata di anni 8 e mesi 8 di reclusione per reati di “tratta di persone” e “favoreggiamento della prostituzione” commessi nel territorio di Montecatini Terme nel 2016 nei confronti di alcune connazionali.  L’arrestata e’ stata rintracciata presso la propria abitazione di Uzzano dagli stessi carabinieri e condotta, dopo le attività di rito, presso la casa circondariale di Sollicciano dove espierà la pena.

LEGGI ANCHE: Va in tangenziale a 210km/h con la propria moto, beccato dalla Stradale

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità