LA DECISIONE NON E' PIACIUTA

Firenze, mancata proroga ZTL, delusione CNA

“Le imprese del centro hanno bisogno di sostegno".

Firenze, mancata proroga ZTL, delusione CNA
Firenze, 30 Settembre 2020 ore 12:48

“Siamo delusi dalla decisione di Palazzo Vecchio che, francamente, non ci aspettavamo”.

Così Luca Tonini, presidente di CNA Città di Firenze, commenta la mancata proroga all’apertura pomeridiana dei due varchi della ZTL.

Mancata proroga ZTL: delusione CNA

“L’apertura non costituiva certo la panacea di tutti i mali, ma rappresentava un importante segnale di vicinanza alle imprese e comunque una potenziale opportunità di business per le imprese del centro che, dalla fine del lockdown, possono contare solo sui fiorentini, su coloro che abitano nei dintorni della città e sul turismo italiano – prosegue Tonini – La contraddizione, poi, si fa più evidente se si considera la proroga concessa invece ai tavolini e l’arco temporale della sperimentazione, troppo breve per valutane il funzionamento”.

“Le imprese del centro hanno bisogno di sostegno. Adesso e nei prossimi mesi. Abbiamo apprezzato il taglio delle tasse approvato proprio lunedì, ma non basta. Occorre individuare strumenti che facciano vivere il centro ai fiorentini e l’apertura anticipata andava proprio in tal senso” conclude Tonini.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità