Menu
Cerca
CRONACA

Firenze, contrasto della Polizia di Stato allo spaccio di droga alle fermate della tramvia e dell’autobus: 1 pusher in manette e altri 2 denunciati in 24 ore

Contrasto della Polizia di Stato allo spaccio di droga alle fermate della tramvia e dell’autobus: 1 pusher in manette e altri 2 denunciati in 24 ore

Firenze, contrasto della Polizia di Stato allo spaccio di droga alle fermate della tramvia e dell’autobus: 1 pusher in manette e altri 2 denunciati in 24 ore
Cronaca Firenze, 26 Febbraio 2021 ore 13:39

Nelle ultime 24 ore un pusher è finito in manette e altri due sono stati denunciati nell’ambito di specifici servizi di controllo del territorio della Polizia di Stato, disposti dalla Questura di Firenze anche nei pressi delle fermate della tramvia e dell’autobus. In mattinata gli agenti del Commissariato di Rifredi hanno arrestato uno spacciatore di eroina tra via della Robbia e piazza della Costituzione.

Un nigeriano di 26 anni

L’uomo, un cittadino nigeriano di 26 anni già noto alle Forze di Polizia, era in attesa alla fermata dell’autobus, quando è stato avvicinato da un automobilista che ha aperto lo sportello e l’ha fatto salire in macchina. La vettura, con a bordo i due uomini, è poi ripartita percorrendo pochi metri fino a via Benivegni dove l’arrestato è sceso con in mano una manciata di banconote.

I poliziotti sono entrati subito in azione, scoprendo che nell’abitacolo dell’auto era appena avvenuto lo spaccio di una dose di eroina per 30 euro. Sempre nella stessa zona, il giorno precedente, gli stessi agenti avevano denunciato un altro spacciatore nigeriano di 35 anni, sorpreso a vendere una dose di hashish in cambio di 10 euro, dopo che l’aveva raccolta da un cespuglio lungo il Mugnone.

Ieri sera, invece, poco prima della mezzanotte una pattuglia del Commissariato Oltrarno ha fermato un 30enne gambiano, che aveva addosso hashish e marijuana, alla fermata della tramvia nei pressi di piazza Paolo Uccello. Alla vista della volante l’uomo si è dato subito alla fuga lanciandosi lungo i margini dell’Arno, dove è stato inseguito dagli agenti per diversi minuti.

Durante la sua corsa, ha gettato a terra dello stupefacente: 9 dosi, tra hashish e marijuana, sono state successivamente recuperate dalla Polizia grazie all’intervento delle unità cinofile della Questura di Firenze. La droga, per i poliziotti destinata ad essere smerciata su piazza, è stata subito sequestrata, mentre il pusher, già noto alle Forze di Polizia, è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli