Evasore totale in Val d’Elsa: nascosti al fisco 170.000 euro

Si tratta di una ditta di impianti idraulici.

Evasore totale in Val d’Elsa: nascosti al fisco 170.000 euro
18 Settembre 2019 ore 09:56

Evasore totale in Val d’Elsa. La Guardia di Finanza di Siena continua a scovare evasori totali. Non ha sosta, infatti, l’azione di contrasto all’economia sommersa messa in atto nel territorio senese dalle Fiamme Gialle.

Ancora un evasore totale in Val d’Elsa

L’ultimo soggetto scoperto, tra quelli che hanno cercato, con escamotage vari, di nascondersi al fisco, è una ditta individuale della Val d’Elsa, operante nel settore dell’installazione di impianti idraulici e di condizionamento che – seppur regolarmente iscritta nel Registro delle Imprese tenuto presso la CCIAA di Siena, pur avendo conservato il fatturato attivo e passivo ed istituito le scritture contabili obbligatorie – negli anni 2015 e 2016 non ha adempiuto agli obblighi di dichiarazione per tutti i settori d’imposta.
L’azione ispettiva, volta alla ricostruzione del volume d’affari dell’attività ispezionata, è stata effettuata attraverso il controllo del fatturato con opportuni riscontri incrociati e l’ausilio delle banche dati in uso al Corpo. Grazie alla minuziosa attività svolta dai finanzieri è stato possibile ricostruire anche ulteriori redditi percepiti e nascosti dal soggetto nell’anno 2017.

170.000 euro di redditi occultati

Sono stati così recuperati complessivamente a tassazione circa 170.000 euro di redditi occultati dal contribuente infedele, oltre a 5.000 euro di IVA e 3.000 euro di IRAP evase. Al fine di garantire l’effettivo ristoro dell’Erario, è stata prontamente richiesta all’Ufficio finanziario competente l’adozione delle misure cautelari in ambito amministrativo. L’economia sommersa, l’evasione e le frodi fiscali alterano le regole del mercato e danneggiano i cittadini e gli imprenditori onesti. La Guardia di Finanza opera ogni giorno per garantire un fisco più equo e proporzionale all’effettiva capacità di ognuno e ripristinare le necessarie condizioni di giustizia e solidarietà tra Stato e cittadini.

LEGGI ANCHE:NUOVA SCUOLA SAN GIMIGNANO: LA CONSEGNA UFFICIALE

LEGGI ANCHE:SI DIMETTE IL CONSIGLIERE COMUNALE ANGELO HU (SINISTRA ITALIANA) 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità