Efficienza energetica, in dirittura d’arrivo la campagna del Comune

Il vicesindaco Marchi fai il punto sull’operazione condotta negli ultimi tre anni. Metanizzati il palazzo comunale e le scuole, lampade a LED dovunque.

Efficienza energetica, in dirittura d’arrivo la campagna del Comune
Prato, 13 Febbraio 2020 ore 12:21

E’ in dirittura d’arrivo la campagna per l’efficienza energetica condotta dal Comune di Vaiano negli ultimi tre anni che ha portato alla realizzazione di impianti di riscaldamento a metano negli uffici pubblici e nelle scuole e alla sostituzione dell’illuminazione tradizionale con il LED.

Efficienza energetica

A fare il punto è Marco Marchi, vicesindaco con deleghe per Patrimonio e Ambiente.

“L’obiettivo è migliorare il bilancio energetico e intervenire concretamente per salvaguardare la qualità dell’ambiente. Con l’ultimazione degli interventi nel palazzo comunale e alla scuola materna di Sofignano abbiamo portato a termine il programma che ci eravamo dati – spiega – gli interventi per l’efficientamento hanno riguardato le scuole, a partire dall’istituto Bartolini, ma anche l’edificio che è sede della postazione dei Vigili del fuoco. Per quanto riguarda la pubblica illuminazione sono già circa 900 i punti dove sono state sostituite le vecchie lampade con il LED e gli interventi stanno proseguendo”.

Il programma dei prossimi interventi

Intanto si guarda anche al futuro: la sfida per l’efficienza non si conclude qui.

“Stiamo programmando anche nuovi interventi che riguarderanno prima di tutto la sostituzione degli infissi negli edifici scolastici – annuncia Marchi – abbiamo intenzione di impiegare le risorse speciali che vengono messe da disposizione del Governo nell’ambito del Piano piccoli cantieri per la messa in sicurezza di scuole ed edifici pubblici con questa finalità.  I fondi che dovrebbero arrivare al Comune di Vaiano sono di circa 90 mila euro e ci consentiranno di avviare il progetto di sostituzione degli infissi”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità