Due uomini fanno sesso nel parco della Torretta a Montecatini: denunciato un 64enne di Monsummano

Importante operazione conclusa dalla Polizia Municipale di Montecatini Terme: denunciato per atti osceni in luogo pubblico un 64enne di Monsummano intento a fare sesso con un altro uomo al parco della Torretta nella pineta di Montecatini Terme.

Due uomini fanno sesso nel parco della Torretta a Montecatini: denunciato un 64enne di Monsummano
07 Febbraio 2020 ore 18:03

Scoperti due uomini in atteggiamenti intimi che in precedenza facevano sesso nel parco del Tennis Torretta a Montecatini Terme e nei guai ci finisce un 64enne di Monsummano: l’operazione della Polizia Municipale dopo la segnalazione di una donna che aveva visto movimenti strani. Denunciato uno dei due per atti osceni in luogo pubblico.

Fanno sesso alla Torretta: denunciato 64enne di Monsummano

E stato deferito all’Autorità Giudiziaria un uomo, B.C. di anni 64 di Monsummano Terme, sorpreso a fare sesso unitamente ad altro uomo nel parco demaniale nei pressi del complesso del tennis Torretta.

Ma veniamo ai fatti, mentre la pattuglia di pronto intervento della Polizia Municipale impegnata nel controllo del territorio si trovava a transitare in pineta per la consueta attività di vigilanza, a garantire la sicurezza delle molte persone che approfittando della bella stagione sono intenti a fare camminate e a portare a giocare i propri bambini, l’attenzione veniva richiamata da una donna con due bambini che gesticolava e richiedeva l’intervento degli agenti.

La stessa raccontava che pochi istanti prima aveva assistito in pieno giorno a due uomini quasi nudi che erano intenti a fare sesso alla presenza di persone e bambini che giocavano.

Raccolte tutte le importanti segnalazioni si recavano nel luogo indicato dove erano ancora presenti i due uomini che corrispondevano alle caratteristiche descritte dalla donna e alla richiesta dei documenti per l’identificazione notavano che uno dei due aveva ancora le parti intime scoperte in quanto vedendosi avvicinare dagli agenti della Polizia Municipale avevano provveduto in tutta fretta a rivestirsi.

Accompagnati al Comando e raccolte le prove da parte dei testimoni, veniva denunciato all’Autorità giudiziaria per il reato previsto e punito dall’art.527 del codice penale e rischia fino a 3 anni di reclusione.

Anche in questo caso – ha dichiarato il Comandante della Polizia Municipale di Montecatini, Domenico Gatto – le segnalazioni dei cittadini hanno portato all’identificazione dell’autore di reati, per questo esorto i cittadini a segnalarci qualsiasi comportamento inusuale per consentirci di sanzionare tutti i comportamenti che attentano alla sicurezza e alla vivibilità della nostra città.

LEGGI ANCHE: Merce contraffatta per le vie di Montecatini, le denunce

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità