Cronaca
Campi Bisenzio

Denunciato un carrozziere per deposito incontrollato di rifiuti

L’accertamento effettuato dai militari della Stazione Carabinieri forestale di Ceppeto.

Denunciato un carrozziere per deposito incontrollato di rifiuti
Cronaca Piana Fiorentina, 09 Ottobre 2021 ore 18:52

Denunciato un carrozziere per deposito incontrollato di rifiuti

Militari della Stazione Carabinieri forestale di Ceppeto, hanno svolto in Comune di Campi Bisenzio verifiche finalizzate ai controlli sulla corretta gestione dei rifiuti sul territorio.
Nel febbraio scorso si recavano presso la sede di una attività di carrozzeria in comune di Campi Bisenzio, dove avevano notato immediatamente una situazione di degrado, dovuto alla presenza di veicoli accumulati nel tempo e di rifiuti di varia tipologia. Il titolare della attività riferiva di essere in fase di fallimento e che avrebbe proceduto alla restituzione degli autoveicoli e allo smaltimento dei rifiuti.
Considerando dunque la volontà di ripristinare i luoghi, i militari intimavano all'uomo di portare a compimento entro un tempo ragionevole tale operazione.

Di fatto, ad un successivo sopralluogo da parte dei Carabinieri forestali, avvenuto nei giorni scorsi, la situazione appariva invariata.
I militari rilevavano la presenza di diciassette veicoli, non più marcianti e in parte privi di elementi essenziali, dunque classificabili come “fuori uso”, di cui non veniva fornita la scheda di ingresso né la giustificazione riguardo la permanenza sul sito, circa duecento pneumatici fuori uso, una trentina di paraurti di autoveicoli in plastica, flaconi imbrattati di vernice, rifiuti in vetro, interni di veicoli, parti di motore e anche uno scarrabile pieno di parti di carrozzeria di veicoli.

Di detti rifiuti non è stata prodotta alcuna documentazione attestante le modalità di smaltimento né il registro di carico e scarico dei rifiuti che consentisse di ricostruire lepoca del deposito.

Denunciato il titolare dell’attività

Il carrozziere veniva denunciato all’autorità giudiziaria per attività di gestione illecita di rifiuti speciali pericolosi, sanzionata dal Testo Unico Ambientale, in quanto effettuata in assenza di autorizzazioni.

Guarda le foto

3 foto Sfoglia la gallery