Cronaca
Empoli

Controlli straordinari tra Empoli e Fucecchio predisposi dal Questore della provincia di Firenze Maurizio Auriemma

Gli agenti del Commissariato di Empoli unitamente al reparto Prevenzione Crimine Toscana, hanno lavorato senza sosta già dai primi del mese, battendo a tappeto i due centri toscani e riportando importanti risultati operativi.

Controlli straordinari tra Empoli e Fucecchio predisposi dal Questore della provincia di Firenze Maurizio Auriemma
Cronaca Val d'Elsa, 10 Dicembre 2022 ore 09:24

Controlli straordinari tra Empoli e Fucecchio predisposi dal Questore della provincia di Firenze Maurizio Auriemma

In vista delle festività natalizie il Questore della provincia di Firenze Maurizio Auriemma, con il fine di intensificare l’azione di prevenzione e contrasto del crimine e del degrado urbano, ha predisposto dei servizi straordinari di controllo del territorio effettuati dalla Polizia di Stato anche nell’hinterland del capoluogo toscano, con particolare attenzione al territorio tra Empoli e Fucecchio.

Gli agenti del Commissariato di Empoli unitamente al reparto Prevenzione Crimine Toscana, hanno lavorato senza sosta già dai primi del mese, battendo a tappeto i due centri toscani e riportando importanti risultati operativi.

I poliziotti hanno infatti effettuato verifiche su oltre 350 persone (66 delle quali risultate già note alle Forze di Polizia) e più di 210 veicoli, con 18 posti di controllo dislocati in sette giorni su tutta l’area interessata.

Durante i servizi sono state contestate anche diverse multe ad automobilisti indisciplinati: per 3 è scattato inoltre il ritiro della carta di circolazione del mezzo, per 1 quello della patente di guida e per 2, infine, il sequestro del veicolo.

In guai più seri è invece finito un cittadino nigeriano di 35 anni, sottoposto a fermo per identificazione e denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente dopo essere stato sorpreso nell’empolese con dell’eroina pronta, secondo gli investigatori, per essere spacciata su piazza.

 

Seguici sui nostri canali