Cronaca
Firenze

Contrasto agli stupefacenti: ancora un arresto della Polizia di Stato

Per il 28enne è scattato l’arresto con conseguente direttissima prevista nella giornata di oggi 23 aprile presso il Tribunale di Firenze che ha disposto la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Firenze.

Contrasto agli stupefacenti: ancora un arresto della Polizia di Stato
Cronaca Firenze, 23 Aprile 2022 ore 13:35

Contrasto agli stupefacenti: ancora un arresto della Polizia di Stato

Nella serata di ieri 22 aprile, nell’ambito dei controlli straordinari del territorio disposti dal Questore della provincia di Firenze Maurizio Auriemma ed intensificati nel week end, agenti del Reparto Prevenzione Crimine Toscana, coordinati dal Commissariato di P.S. Oltrarno, hanno arrestato un 28enne di origine tunisina, già noto alle Forze di Polizia, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Intorno alle 23.00, in via Sani, nel parco della Limonaia di Villa Strozzi, una pattuglia ha notato un’auto ferma, come in attesa, che, alla vista degli agenti tentava di ripartire. L’auto veniva subito fermata per un controllo e, all’interno del veicolo, venivano identificate tre persone.
L’Unità cinofila antidroga della Questura di Firenze, impiegata anch’essa nel servizio, sorprendeva il guidatore ed un passeggero in possesso di frammenti di hashish. Il fiuto del pastore tedesco “Fire” ha permesso di scovare invece sul secondo passeggero 28enne, occultati anche nelle parti intime, 23 involucri di cocaina, per un peso di quasi 41 grammi, oltre che di 685 euro divise in banconote di diverso taglio.

Disposto il divieto di dimora

Per il 28enne è scattato l’arresto con conseguente direttissima prevista nella giornata di oggi 23 aprile presso il Tribunale di Firenze che ha disposto la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Firenze.

Gli altri due sono stati segnalati per detenzione per uso personale di stupefacente.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter