Cronaca
LUTTO

Ciao Fiorenzo, Vaiano perde l'ultimo dei suoi padri fondatori

Ciao Fiorenzo, Vaiano perde l'ultimo dei suoi padri fondatori
Cronaca Prato, 20 Marzo 2022 ore 15:25

Se n'è andato Fiorenzo Fiondi, nato nel 1924,  secondo sindaco di Vaiano dopo Carlo Ferri. A gennaio se n'era andato Natale Consorti.

(nella foto, del luglio 2019 in sala consiliare a Vaiano, Fiorenzo Fiondi nel mezzo tra l'ex sindaco Alessandro Gramigni e il sindaco Primo Bosi, durante la serata evento di presentazione del documentario di Barbara Weigel)

Ciao Fiorenzo, Vaiano perde l'ultimo dei suoi padri fondatori

Aveva 98 anni Fiorenzo Fiondi, brigliese doc, segretario del sindacato dei tessili, partigiano, secondo sindaco di Vaiano che insieme a persone come Carlo Ferri subito dopo la guerra fondarono il comune di Vaiano. Un personaggio amato e stimato in tutta la Vallata e anche a Prato. Uno dei protagonisti della fase di sviluppo del Dopoguerra .

Profondo cordoglio è arrivato dal sindaco di Vaiano Primo Bosi.

Fiorenzo Fiondi era nato ai tempi in cui Vaiano era ancora periferia del comune di Prato. Ai tempi del fascismo ha lottato per un'altra Italia, così come ha fatto subito dopo la guerra, per i diritti degli operai.

Insieme a Carlo Ferri e ad altri, è stato tra i padri fondatori di Vaiano, il comune nato agli inizi degli anni Cinquanta.

Tra le sue ultime uscite si ricorda quella dell'estate del 2019 (per il 70esimo compleanno del comune di Vaiano) quando, a luglio, in sala consiliare, fu presentato il documentario di Barbara Weigel sulla storia di Vaiano attraverso i suoi edifici simbolo.

Tra questi il cinema Gustavo Modena, un edificio simbolo di Vaiano, per anni rimasto chiuso, ma che proprio grazie alla spinta e alla volontà dello stesso Fiorenzo Fiondi nel 2018 l'associazione per il Lavoro e la Democrazia aveva donato al comune di Vaiano che deve adesso effettuare i lavori di messa in sicurezza per la sua riapertura.

Nel 2016 un grande dolore per Fiorenzo e tutta la sua famiglia che aveva dovuto dire addio alla figlia, Vania Fiondi, a soli 58 anni, dopo una malattia che non le aveva lasciato scampo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter