Menu
Cerca
Occhio ai cartelli stradali

Chiusura della pista ciclopedonale tra l’Indiano e fiume Greve

Da lunedì 3 maggio a seguito del crollo della pescaia dell'Isolotto. Da via Il Prato a via Ridolfi, da lunedì al via importanti lavori sulle strade cittadine.

Chiusura della pista ciclopedonale tra l’Indiano e fiume Greve
Cronaca Firenze, 01 Maggio 2021 ore 13:30

Da lunedì 3 maggio la Regione Toscana, a seguito del crollo della pescaia dell’Isolotto sul fiume Arno, provvederà alla chiusura del tratto del percorso ciclopedonale compreso tra il viadotto all’Indiano ed il fiume Greve. La chiusura è propedeutica ai necessari lavori di ripristino.

Altri lavori in città

Da lunedì 3 maggio è in programma l’avvio di una serie di cantieri di rilievo sulle strade cittadine. Gli interventi più rilevanti anche per la durata sono quelli di via Il Prato e via Ridolfi, ma sono in programma le asfaltature in alcune strade interessate dal percorso del Giro d’Italia e la sostituzione del guard rail sul Viadotto Marco Polo.

Via Il Prato
Prima i lavori di Toscana Energia, poi il rifacimento dell’asfaltatura. Sono gli interventi in programma da lunedì 3 maggio e che andranno avanti, per fasi successive, fino a metà giugno nella zona di via Il Prato-via Santa Lucia.
I primi lavori a iniziare sono quelli di Toscana Energia. Da lunedì 3 maggio (prima fase) il cantiere riguarderà l’area in corrispondenza di via Santa Lucia che sarà chiusa. Per mantenere la viabilità da Borgo Ognissanti verso via il Prato sarà modificata l’area dell’intersezione con la rimozione della rotatoria e lo smontaggio di un tratto del cordolo. Chiusa invece la direttrice Borgo Ognissanti-via del Curtatone: i veicoli diretti verso Ponte Vespucci-Oltrarno potranno utilizzare il percorso alternativo via Palestro-via Montebello (che cambia senso nel tratto via Palestro-via del Curtatone). Altre modifiche della viabilità in via Palazzuolo (che nel tratto tra via Il Prato e via Orti Oricellari diventa verso quest’ultima per bypassare la chiusura di via Santa Lucia).
I mezzi del trasporto pubblico saranno indirizzati su via Il Prato-viale Fratelli Rosselli-via Jacopo Da Diacceto-via Alamanni. Terminati i lavori la viabilità sarà ripristinata la viabilità precedente con rotatoria e spartitraffico. Nella seconda fase (dal 20 al 28 maggio) i provvedimenti riguarderanno via Il Prato con restringimenti di carreggiata fino all’altezza di via Palestro/via Rucellai.
Nella terza fase (dal 29 maggio al 30 giugno) i lavori continuano su via Il Prato con restringimenti di carreggiata.
In sovrapposizione con la terza fase dei lavori di Toscana Energia saranno effettuate le asfaltature in dal Global Service in via Santa Lucia-via Orti Oricellari e successivamente via Palazzuolo con chiusure notturne.


Via Ridolfi

I lavori prevedono il rifacimento dei marciapiedi e a seguire della carreggiata che riguardano non solo il piano viario ma anche il sottofondo. Vista l’entità dell’intervento a cura del Global Service, è stato predisposto un piano delle lavorazioni in fasi successive in modo da lasciare sempre aperta la percorrenza da viale Strozzi in direzione di piazza Indipendenza, in particolare per i bus del Tpl. Le prime fasi riguardano i marciapiedi tra viale Strozzi e piazza Indipendenza con chiusure a scacchiera dei tratti interessati e di una corsia della carreggiata. Saranno disponibili itinerari alternativi verso i viali: per gli autorizzati ztl da via Dolfi-via di Barbano-via Ridolfi o via della Fortezza a seconda del tratto interessato; per tutti i veicoli via Nazionale-via Valfonda o via Cennini-via Faenza-via Dionisi.
A seguire le lavorazioni si sposteranno sulla carreggiata ma l’avvio del cantiere è stato posticipato alla conclusione dell’edizione in presenza di Pitti Immagine Uomo per evitare concomitanze problematiche per la circolazione. Anche per questo lavori sarà comunque mantenuta aperta la viabilità da viale Strozzi verso piazza Indipendenza. Durata prevista dei lavori sulla carreggiata due settimane.

Viadotto Marco Polo
Si tratta dell’adeguamento e della messa in sicurezza dei guard rail delle rampe del Viadotto sulle uscite in viale Europa e su quella in ingresso da via De Nicola. L’intervento è articolato in fasi successive, una per rampa. Si inizia lunedì con quella sulla carreggiata in direzione autostrada in uscita dal viadotto diretta su viale Europa verso Bagno a Ripoli. La rampa sarà chiusa fino a venerdì 9 maggio in orario 20-6.30. A seguire i lavori continueranno per una ulteriore settimana (fino al 16 maggio) con la chiusura h24. Itinerari alternativi per le direttrici provenienti da via De Nicola e diretti in viale Europa verso Bagno a Ripoli da Ponte a Varlungo-via Del Bisarno-via Austria-via Portogallo-via Olanda-viale Europa; oppure da viale Europa-via Danimarca-via di Ripoli-piazza di Badia a Ripoli-via di Ripoli-piazza Rodolico-confine comunale.
La seconda fase riguarda due rampe sulla direttrice in ingresso città: quella in uscita dal viadotto su viale Europa in direzione di Bagno a Ripoli; e quella in entrata sul viadotto da viale Europa. L’avvio dei lavori è programmato per il 24 maggio, dopo il passaggio del Giro d’Italia, e prevede la chiusura delle rampe per 15 giorni.
A seguire (da lunedì 7 giugno) la terza fase in cui i lavori interesseranno la rampa in ingresso al viadotto da via De Nicola per la direttrice verso il casello autostradale. Anche in questo caso scatterà la chiusura per 10 giorni.


Le asfaltature per il Giro d’Italia

In vista del passaggio del Giro d’Italia a Firenze in programma il 20 maggio, da lunedì saranno effettuati i lavori di asfaltature di alcune delle strade interessate dal percorso. Si inizia in via di San Domenico dove è previsto il rifacimento a tratti (dal confine comunale in direzione di viale Righi): fino al 9 maggio saranno istituiti restringimenti di carreggiata con senso unico alternato. Stessi provvedimenti anche in corrispondenza degli incroci con le strade secondarie.
Da giovedì 6 maggio sarà la volta di via Bolognese dove i lavori saranno effettuati di notte (21-6) con restringimenti di carreggiata e senso unico alternato a tratti tra via Salviati e via di Careggi (intersezioni comprese). Termine previsto 14 maggio.
Il terzo intervento riguarda via Sestese dalla rotatoria sul confine comunale con Sesto Fiorentino a via Reginaldo Giuliani. I lavori in orario notturno (21-6) prenderanno il via da lunedì 10 con restringimenti di carreggiata e sensi unici alternati fino al 14 maggio.