Chiesina Uzzanese, malata di Hiv morde ripetutamente un carabiniere: arrestata

Il fatto è successo la scorsa notte in un noto locale della zona. Il militare costretto a seguire una specifica profilassi

Chiesina Uzzanese, malata di Hiv morde ripetutamente un carabiniere: arrestata
Pistoia, 03 Marzo 2019 ore 17:39

Notte movimentata in una discoteca di Chiesina Uzzanese, in provincia di Pistoia. Intorno alle 3 del mattino, infatti, una donna di 50 anni, originaria di Pistoia e già nota alle forze dell’ordine, ha aggredito un Carabiniere prendendolo a morsi. Il militare, capo pattuglia della Benemerita, era intervenuto al locale perché, ubriaca, la donna stava molestando gli avventori della discoteca.

La cinquantenne, però, è affetta da Hiv e per questo il militare adesso dovrà sottoporsi alla specifica profilassi per evitare di contrarre il virus. Al momento dell’intervento, la donna si sarebbe scagliata sul carabiniere mordendogli più volte le mani, prima di essere bloccata.

Per lei sono scattate le manette. Dovrà rispondere di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità