Cronaca
sanzione

Campi Bisenzio: pensionato nei guai per abbandono rifiuti

Campi Bisenzio: pensionato nei guai per abbandono rifiuti
Cronaca Piana Fiorentina, 08 Marzo 2022 ore 13:24

I Militari della Stazione Carabinieri Forestale di Ceppeto (FI), unitamente a personale della Polizia municipale, effettuavano un accertamento presso ditte di coltivazioni orticole, ubicate in Via Nuova nel Comune di Campi Bisenzio (FI), dove erano stati segnalati alcuni abbandoni di rifiuti su terreni agricoli.

Campi Bisenzio: pensionato nei guai per abbandono rifiuti

Al momento dell’accesso all’interno dei terreni ove si svolgevano attività di coltivazioni orticole, erano presenti due persone di nazionalità cinese, intente a occuparsi di varie mansioni e lavori agricoli di piantumazione ortaggi. Delle due persone, una risultava priva del necessario permesso di soggiorno. I militari procedevano a fare la segnalazione del caso.

Nel corso del controllo, sopraggiungeva in loco un veicolo, con cassone carico di scarti vegetali che percorreva la strada di Via Nuova e si portava in prossimità di terreni dove erano già presenti altri scarti vegetali e, pensando di non essere visto, si addentrava nei terreni per poi scaricare il rifiuto trasportato. I Carabinieri forestali intervenivano subito, identificando il conducente del mezzo, un pensionato della zona.

Il materiale trasportato era riconducibile a rifiuto speciale (scarti vegetali come potature di olivo e di conifere) per una quantità stimata di circa centocinquanta chilogrammi.

Gli venivano richieste le autorizzazioni necessarie per svolgere tale attività di trasporto rifiuti. Ma si giustificava dicendo di svolgere attività di giardinaggio per terzi e che si trattava della sua proprietà.

I militari facevano gli opportuni approfondimenti appurando che il mezzo utilizzato dal soggetto non era iscritto all’Albo Nazionale Gestori Ambientali quindi non autorizzato al trasporto di rifiuti.

Né tantomeno risultava di sua proprietà il fondo su cui aveva depositato i rifiuti.

L’uomo è stato segnalato all’AG per gestione illecita di rifiuti in base al Testo Unico Ambientale.

Veniva anche eseguito il sequestro preventivo del mezzo e il sequestro probatorio dei rifiuti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter