Lastra a Signa

Bucolica, la “fattoria urbana” nel week end diventa “open farm”

Ecco il programma di eventi con passeggiate guidate, yoga nell’oliveta,  visite in apiario, canzoni popolari fiorentine e street food agricolo

Bucolica, la “fattoria urbana” nel week end diventa “open farm”
Piana Fiorentina, 03 Luglio 2020 ore 14:59

La fattoria Bucolica nel weel end diventa “open farm”.

Bucolica, la piccola fattoria urbana di Lastra a Signa, si prepara ad accogliere le tantissime attività in programma dal 3 al 26 luglio, il venerdì, il sabato e la domenica dalle 16 alle 22. Un vero e proprio “circolo culturale agricolo” in cui  Filippo Zammarchi, agronomo appassionato di agri-ecologia, e Riccardo Zammarchi, organizzatore di eventi musicali ed enogastronomici, propongono un ricco calendario di eventi con passeggiate guidate, yoga nell’oliveta, visite in apiario, canzoni popolari fiorentine e street food.

Tanti eventi dopo il lockdown

Dopo il lockdown e con un quadro normativo più chiaro in merito alla fruizione dello spazio anche per piccoli eventi, Bucolica riparte dalla Canzone Popolare Fiorentina. L’ambizione è quella di diventare un punto di riferimento per il genere,  un appuntamento fisso per stornellatori contemporanei in collaborazione con Francesco Cusumano, maestro dell’orchestrina popolare a plettro La Nuova Pippolese. Ogni venerdì alle 21 un concertino estemporaneo all’imbrunire con i menestrelli che tramandano i canti delle campagne e della città dello scorso millennio. Primo appuntamento venerdì 3 con Vinicio e Gastone Podere.

Sabato 4 luglio alle ore 18 prendono invece il via le visite in apiario per capire e conoscere meglio il mondo delle api e degli altri insetti impollinatori, un tassello fondamentale dell’ecosistema in cui viviamo. Indossando la tuta da apicoltore un operatore qualificato aprirà l’arnia consentendo così a tutti i visitatori di poter entrare in contatto con questi insetti pronubi e la loro vibrante famiglia. Sarà possibile scoprire quale nettare stanno raccogliendo le api, come costruiscono la cera, conoscere il ciclo della loro metamorfosi e apprezzare come spiccano in volo alla ricerca di nuove fioriture (evento a numero chiuso e con limitazioni – Info e costi https://www.bucolica.farm/).

Anche lo yoga nell’oliveta

A partire da domenica 5 luglio (ore 18:30), Yoga in the farm: un ciclo di 4 lezioni che esplorano l’affascinante mondo degli oli essenziali ed il modo in cui questi ultimi possono coadiuvare la pratica yoga per ottenere obiettivi specifici in modo del tutto naturale. Gli oli essenziali utilizzati, estratti da piante autoctone dell’area mediterranea, verranno infatti abbinati ad una pratica yoga finalizzata ad ottenere una specifica azione sul corpo e sulla mente, potenziandone quindi l’efficacia e gli innumerevoli benefici. Le lezioni sono a cura delle insegnanti Alessandra Calamai, Sabrina Miniati e Viola Toscano (info e costi:  yoganellorto@gmail.com).

Chiusura in bellezza alle 19 – sempre di domenica – con le passeggiate guidate in fattoria: dal frutteto all’apiario, dai campi in rotazione all’orto didattico, una breve via di fuga dalla città durante la quale saranno raccontati i metodi di coltivazione di Bucolica, dove si lavora secondo i principi dell’agro-ecologia, un’insieme di tecniche e relazioni mirate al mantenimento dell’equilibrio a livello ecologico nell’agro-ecosistema.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità