Cronaca
operazioni di controllo

Arrestato per spaccio di droga al Parco delle Cascine a Firenze

Polizia del commissariato di Rifredi-Peretola impegnata all'interno del parco delle Cascine: arrestato un 23enne gambiano per spaccio di droga.

Arrestato per spaccio di droga al Parco delle Cascine a Firenze
Cronaca Firenze, 13 Gennaio 2022 ore 16:37

Nella serata di ieri, mercoledì 12 gennaio 2022 intorno alle ore 22.00, la Polizia di Stato ha arrestato un 23enne di origine gambiana alle Cascine per spaccio di sostanze stupefacenti. Gli agenti in abiti civili del Commissariato Rifredi-Peretola, impegnati in specifico servizio di contrasto alle sostanze stupefacenti, hanno osservato uno scambio di involucri e denaro tra un ragazzo seduto ad una panchina ed il guidatore di un’auto che si era avvicinata dal lato conducente. Subito dopo, i due si sono allontanati in direzioni diverse e sono stati raggiunti dai poliziotti.

La Polizia arresta un 23enne alle Cascine per spaccio di droga

Il 23enne che aveva ceduto gli involucri, mentre veniva raggiunto dagli agenti, ha tentato di disfarsi di altre confezioni, di peso pari a gr 1.39 di cocaina, spingendo invano i poliziotti per evitare di essere bloccato: trovato in possesso di altri 14 gr circa di hashish e di 405 euro in contanti il 23enne è stato arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti di modica quantità, oltre che denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

L’acquirente, un italiano di 20 anni, che aveva acquistato 1.52 gr di cocaina per 250 euro, è stato segnalato amministrativamente per uso personale di stupefacenti.

Nei giorni scorsi, nei giardini della Fortezza da Basso i poliziotti del Commissariato di Rifredi hanno notato uno scambio di banconote e hashish: un 27enne di origine marocchina che aveva ceduto la dose è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di modica quantità, mentre l’acquirente, minorenne, è stato segnalato amministrativamente per uso personale di droga.

Nei pressi invece di via Ponte all’Asse sempre gli agenti del Commissariato hanno accertato lo scambio di una dose di eroina con del denaro avvenuto dentro ad un furgone. Denunciato anche in questo caso un 31enne questa volta di origine nigeriana che è stato trovato anche possesso di 130 euro, mentre l’acquirente, un italiano di 57 anni, è stato segnalato amministrativamente.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter