L’intervento

Arrestato 44enne pregiudicato per aggravamento di misure cautelari, cui era sottoposto per atti persecutori

I precedenti provvedimenti cautelari non rispettati dal 44enne erano scaturiti da un arresto operato dai militari della Stazione Carabinieri di Palazzo Pitti il 28 maggio 2019

Arrestato 44enne pregiudicato per aggravamento di misure cautelari, cui era sottoposto per atti persecutori
Firenze, 19 Settembre 2020 ore 12:50

Nella serata di ieri 18 settembre, nel corso di un servizio preventivo di controllo del territorio, un equipaggio del Nucleo Radiomobile di Firenze ha controllato in via Burchiello, nei pressi di un supermercato, un 44enne italiano, senza fissa dimora e con numerosi precedenti penali, destinatario di una ordinanza cautelare con la quale la Corte d’Appello di Firenze ha sostituito l’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria, nonché il divieto di dimora nella provincia di Firenze e di avvicinamento alla parte offesa, con la custodia in carcere, a seguito di ripetute violazioni accertate dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile, che nel corso dei numerosi controlli che quotidianamente effettua, lo ha controllato per ben sette volte a Firenze, nonostante il divieto di dimora. Il soggetto è stato, pertanto, dichiarato in stato di arresto e associato alla casa circondariale di Sollicciano.

I precedenti provvedimenti cautelari non rispettati dal 44enne erano scaturiti da un arresto operato dai militari della Stazione Carabinieri di Palazzo Pitti il 28 maggio 2019 per atti persecutori nei confronti di un’operatrice del centro di accoglivenza dove il soggetto senza fissa dimora era ospitato

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità