Vaccini

Apre oggi l’Hub all’Autodromo del Mugello

Il presidente Giani: “Più che pronti per la vaccinazione di massa”

Apre oggi l’Hub all’Autodromo del Mugello
Cronaca Piana Fiorentina, 06 Giugno 2021 ore 12:00

Apre oggi domenica 6 giugno (alle 9.00) il secondo Hub vaccinale del Mugello presso l’Autodromo, Senni-San Carlo, 15, nel Comune di Scarperia e San Piero. L’hub avrà una capacità di 360 dosi al giorno su 2 linee vaccinali, attive su tre turni dalle 8 alle 22, per 14 ore al giorno, sette giorni su sette. L’area dedicata alle vaccinazioni è stata allestita con 2 box e un terzo di emergenza, ha una zona di accoglienza e una di stazionamento post vaccinazione.

 

L’accesso all’hub vaccinale avverrà attraverso un ingresso riservato, l’ingresso “Luco”, posto accanto a quello principale (il grande casco) dell’Autodromo. Nelle immediate adiacenze dell’hub si trova un ampio parcheggio dedicato.

 

L’apertura di questo secondo Hub si colloca nell’ottica di garantire una copertura totale per la popolazione del Mugello e per offrire un’opportunità in più a tutti gli assistiti della Ausl Toscana centro. Con le 1080 dosi al giorno dell’hub di Dicomano e le somministrazioni residue di seconde dosi al Centro Polivalente a Borgo San Lorenzo, la capacità vaccinale del territorio del Mugello da domani sarà intorno alle 1500 dosi giornaliere contestualmente a un aumento della capacità di somministrazione di tutta la Toscana centro grazie ai 16 Hub già in attività nel territorio di competenza. Da inizio campagna vaccinale (11 febbraio 2021) ad oggi sono stati somministrati in tutti e 16 gli Hub della Asl un totale di 429.668 vaccini, di cui 37.751 solo nel mese di maggio.

All’apertura domani partecipano oltre al presidente della Regione Eugenio Giani e al direttore generale Asl Toscana centro, Paolo Morello Marchese, il direttore del dipartimento di Prevenzione Asl, Renzo Berti, il sindaco di Scarperia e San Piero, Federico Ignesti, il direttore SdS Mugello, Michele Mezzacappa e il presidente SdS Mugello, Filippo Carlà Campa.

 

"La Toscana non si ferma, anzi continua ad aprire nuovi hub grazie a un grande e capillare lavoro di squadra - dichiara il presidente della Regione, Eugenio Giani - Il Mugello rafforza la sua capacità vaccinale e rende, insieme ad altri territori, sempre più vicino il nostro obiettivo di arrivare, entro settembre, all'immunità di gregge dell'intera popolazione. L'attivazione di questo nuovo centro vaccinale è un esempio virtuoso della nostra migliore Toscana, quella solidale, attiva, generosa e pronta a mobilitarsi senza esitazione, quando occorre dare il massimo per la propria comunità. Se arriveranno i vaccini che abbiamo chiesto, noi siamo più che pronti per la vaccinazione di massa".

 

Ancora una volta l’impegno congiunto tra più soggetti del territorio – sostiene Paolo Morello Marchese, direttore della Ausl Toscana centro – ha messo in moto un sistema vaccinale capace di uno sforzo organizzativo enorme per raggiungere ancora più rapidamente l’obiettivo di una vaccinazione diffusa. Con questo secondo Hub, il contributo del Mugello alla campagna vaccinale di tutta la Toscana dà un ulteriore contributo e si colloca nel contesto generale dello sforzo che ha prodotto la nostra Asl per accrescere l’offerta vaccinale e accelerare le opportunità di ricevere in tempi rapidi la somministrazione”.

 

L’attivazione dell’Hub dell’Autodromo è stata possibile grazie alla collaborazione tra l’Azienda sanitaria Toscana centro, la Società della Salute del Mugello, il Comune di Scarperia e San Piero a Sieve, Mugello Circuit e le associazioni del volontariato. Per aumentare la capacità vaccinale del territorio, preziosa è stata la sinergia tra Ausl Toscana centro e Società della Salute del Mugello.

 

Si rafforza l'apporto del Mugello alla campagna vaccinale - afferma il presidente della Società della Salute Mugello Filippo Carlà Campa - Con l'apertura dell'Hub Autodromo per 360 dosi quotidiane, che si affianca all'Hub di Dicomano con 1080 dosi al giorno, nel nostro territorio adesso si potranno vaccinare 1440 cittadini ogni giorno. Si tratta di un contributo importante del Mugello e anche in questo caso mettiamo in atto un grande sforzo e una grande sinergia tra più soggetti, Azienda sanitaria, SdS, Mugello Circuit, Comune e volontariato”.

 

Il sindaco di Scarperia e San Piero, Federico Ignesti, sottolinea la disponibilità dimostrata verso la campagna vaccinale da parte dell’Autodromo internazionale del Mugello. “Ancora una volta nei momenti di emergenza – dichiara Ignesti - la proprietà dell’Autodromo dimostra una grande sensibilità come già era successo in occasione del terremoto nel dicembre 2019. Grazie a questo spazio messo a disposizione dall’Autodromo, il Mugello contribuisce ad andare incontro a quanto sollecitato dal generale Figliuolo perché giugno sia il mese della spallata al virus. Con questo Hub ci mettiamo a disposizione per offrire un’opportunità in più non solo ai cittadini del Mugello ma alla Toscana tutta”.

 

L’Autodromo del Mugello – riferisce Paolo Poli, amministratore delegato Mugello Circuit - ha offerto i propri spazi per la creazione di un hub vaccinale nello spirito di collaborazione che da sempre caratterizza i rapporti con Regione Toscana, Ausl Toscana Centro, SdS Mugello, Comune di Scarperia e San Piero.

Così come per il terremoto del 2019, ci siamo messi a disposizione della comunità locale: in questo caso l’obiettivo è far ‘correre’ sempre più veloce la campagna vaccinale per il Covid-19”.

 

Si ricorda che ai punti vaccinali si accede con prenotazione sul portale https://prenotavaccino.sanita.toscana.it/#/home. Inoltre da ieri la prenotazione del vaccino da parte di chi è sprovvisto di computer o smartphone o di assistenza di familiari, potrà avvenire chiamando i numeri telefonici attivati dalle tre Asl toscane. Per la Toscana centro il numero è 055-545454 tasto 2. Contestualmente verrà disattivato ProntoVaccino, il numero verde messo a disposizione a partire dallo scorso 16 aprile (l’800117744).