FIOM

Ancora un’intimidazione a Massimo Braccini

Dopo la busta con un proiettile ricevuta il 15 dicembre scorso, Massimo Braccini ha ricevuto martedì scorso un'ulteriore minaccia.

Ancora un’intimidazione a Massimo Braccini
Cronaca Firenze, 07 Gennaio 2021 ore 13:06

Minacce in un biglietto infilato sotto la porta della sua abitazione.

Ancora un’intimidazione a Braccini

Francesca Re David, segretaria generale Fiom-Cgil:

“Dopo la busta con un proiettile ricevuta il 15 dicembre scorso, Massimo Braccini, segretario generale della Fiom Toscana, ha ricevuto martedì scorso un’ulteriore minaccia, in un biglietto infilato sotto la porta della sua abitazione.

Nel continuare a ritenere tali minacce gravissime e inaccettabili la Fiom, a tutti i livelli, esprime ancora una volta tutto il sostegno e la vicinanza a Massimo, colpito per il suo impegno per la difesa dei diritti dei lavoratori.

Ci auguriamo, alla luce di questo ennesimo episodio, che la Magistratura e le Forze dell’ordine riescano al più presto a trovare i colpevoli dell’accaduto, consentendo a Massimo Braccini di continuare a condurre con serenità il suo lavoro e la sua vita.”

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità