Al via i lavori di restauro alla Villa La Magia

In particolare i lavori interesseranno la quarta facciata, quella a nord-ovest della Villa Medicea La Magia, patrimonio mondiale dell'UNESCO

Al via i lavori di restauro alla Villa La Magia
Cronaca Pistoia, 21 Febbraio 2019 ore 14:53

Da lunedì mattina scorso sono iniziati i lavori di restauro della quarta facciata della Villa Medicea La Magia a Quarrata. I lavori, dell'importo complessivo di 200 mila euro, sono stati assegnati tramite gara alla ditta Bolloni Costruzioni s.r.l. La fine della riqualificazione è prevista per il mese di giugno, intanto sarà comunque possibile visitare la villa e il giardino.

Sindaco Mazzanti: "Villa sarà restituita al suo antico splendore"

Sono iniziati i lavori di restauro alla quarta facciata (quella di nord-ovest) della Villa Medicea La Magia, inserita nell'elenco del Patrimonio mondiale dell’UNESCO. Lunedì mattina, infatti, la ditta Bolloni Costruzioni s.r.l., selezionata tramite gara per l’esecuzione dell’intervento, ha preso possesso dell’area di cantiere. Il progetto di restauro, redatto dal Servizio Lavori Pubblici del Comune di Quarrata, ha un importo complessivo di 200.000 euro e consiste nella riqualificazione di tutto il quarto lato della Villa, comprensivo della torre alta. “Si tratta di un intervento - spiega il Sindaco di Quarrata Marco Mazzanti – che va a concludere un percorso di recupero di questo importante bene cittadino, avviato ormai diversi anni fa. Con questa opera si completerà il recupero di tutto il perimetro esterno e dei serrami della Villa, che sarà così restituita al suo antico splendore”. I lavori, iniziati in questi giorni avranno una durata di quattro mesi, pertanto se ne prevede la conclusione nel prossimo mese di giugno. Durante questo periodo sia la Villa che il giardino saranno comunque accessibili e visitabili e potranno accogliere, come di consueto, cerimonie ed eventi. Le facciate esterne della Villa necessitavano da tempo di un intervento di restauro finalizzato a migliorarne l’aspetto estetico e funzionale per ricondurlo alla situazione originaria; nel contempo era necessario evitare il peggioramento delle condizioni degli elementi della facciata, come gli intonaci, gli infissi, le modanature e gli elementi di decoro, sia in muratura che in pietra, e i canali di scarico delle acque piovane. I lavori di restauro delle prime tre facciate esterne della Villa (quelle nord-est, sud-est e sud-ovest) si conclusero nel febbraio 2018; con l’opera appena avviata si andrà adesso a completare l’intervento con il restauro della quarta facciata.