Cronaca
isolotto

Ai domiciliari per rapina esce di casa per andare al centro scommesse: arrestato 19enne fiorentino

Ai domiciliari per rapina esce di casa per andare al centro scommesse: arrestato 19enne fiorentino
Cronaca Firenze, 17 Novembre 2021 ore 13:07

Ieri sera, i Carabinieri della Compagnia Oltrarno, hanno eseguito una ordinanza di aggravamento di misura cautelare a carico di un ragazzo fiorentino, classe 2002, che già era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari poiché indagato per il reato di rapina.

Ai domiciliari per rapina esce per andare al centro scommesse

In particolare il soggetto lo scorso maggio era stato arrestato in esecuzione di misura cautelare dalla Stazione di Firenze Peretola, perché riconosciuto quale responsabile di una rapina avvenuta nel marzo 2021 al parco giardini medaglie d’oro e, nel tempo, era stato prima ammesso alla misura meno afflittiva dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria e dell’obbligo di dimora con divieto di uscire di casa nelle ore notturne, e successivamente, a seguito di diverse violazioni delle prescrizioni accertate dai Carabinieri di Oltrarno e della Radiomobile di Firenze, nuovamente ristretto agli arresti domiciliari lo scorso ottobre dagli stessi Carabinieri di Peretola.

Nell’ultimo periodo tuttavia i militari della Stazione di Firenze Legnaia avevano nuovamente modo di accertare un’altra violazione delle prescrizioni perché, a seguito di verifiche, accertavano che il ragazzo si era intrattenuto fuori dalla propria abitazione per recarsi ad un centro scommesse.

Sulla base di quest’ultima segnalazione, l’A.G. decideva pertanto di aggravare ulteriormente la misura cautelare, ritenuta non più idonea quella degli arresti domiciliari, e di applicargli la misura della custodia cautelare in carcere.
Per questo motivo i militari, dopo averlo rintracciato presso la propria abitazione, al termine delle formalità di rito, lo traducevano presso il Carcere di Sollicciano.