LUTTO

Addio ad Armando Risaliti: da sempre importante esponente della politica pratese

Era stato anche assessore all'ambiente nella neonata provincia di Prato e vicepresidente di Publiacqua. Il cordoglio di tutto il mondo politico.

Addio ad Armando Risaliti: da sempre importante esponente della politica pratese
Cronaca Prato, 10 Marzo 2021 ore 08:14

Se n'è andato a 69 anni un importante esponente della politica pratese, Armando Risaliti, prima Dc poi negli anni passato al Pd.

Addio ad Armando Risaliti

Tutta la politica pratese è in lutto per la scomparsa, nella tarda serata di ieri 9 marzo, di Armando Risaliti, odontoiatra 69enne che era stato anche assessore all'ambiente nella neonata provincia di Prato.

Sulla sua pagina Facebook il segretario provinciale del Pd Gabriele Bosi lo ha ricordato così:

“Armando è stato un protagonista attivo di questa comunità, ricoprendo ruoli importanti e partecipando sempre con grande passione al nostro dibattito e alla nostra attività politica. Ci uniamo al dolore della famiglia, a cui vanno le nostre più sentite condoglianze”.

Appresa la notizia anche  l'onorevole Erica Mazzetti, Coordinatore provinciale Forza Italia Prato e Giampaolo Giannelli, Vice Coordinatore provinciale Forza Italia Firenze hanno dichiarato:

"Esprimiamo tristezza e profondo cordoglio per la la morte di Armando Risaliti, avvenuta ieri 9 marzo, a causa di un brutto male contro cui lottava da tempo.
Ricordiamo l'impegno di Risaliti nella politica pratese. Dirigente di Confartigianato, Risaliti è stato a lungo impegnato nella Democrazia Cristiana, per poi passare al Partito Popolare, alla Margherita e, infine, al Pd. Nel 1995 diventa assessore all’ambiente nella neonata Provincia di Prato. Successivamente ricopre l’incarico di vicepresidente di Publiacqua.
Olree al politico, vogliamo ricordare l'uomo, equilibrato, garbato e gentile nei modi; lascerà un vuoto non solo nella politica ma in tutti coloro che lo hanno conosciuto.
Alla famiglia, a cui era legatissimo, sincere condoglianze e la vicinanza da parte dei coordinamenti provinciali di Prato e Firenze".