Cronaca
CRONACA

A Firenze la Polizia di Stato ha espulso dall’Italia due cittadini georgiani già detenuti per reati predatori e contro la persona

Tifosi empolesi lanciano fumogeni e petardi dall’autobus mentre vanno allo stadio: 4 daspo da 2 a 6 anni

A Firenze la Polizia di Stato ha espulso dall’Italia due cittadini georgiani già detenuti per reati predatori e contro la persona
Cronaca Firenze, 09 Aprile 2022 ore 14:50

Nei giorni scorsi l’Ufficio Immigrazione della Questura di Firenze ha espulso dal Territorio Nazionale due cittadini georgiani, già detenuti nel carcere di Sollicciano, in attuazione del Decreto di Sostituzione della pena con la misura dell’Espulsione dal Territorio nazionale.

Entrambi i cittadini stranieri, uno di 40 e l’altro di 41 anni, irregolari sul Territorio Nazionale erano stati condannati per diversi reati, tra i quali furto e rapina aggravata.

Il 41enne era stato ritenuto colpevole anche di reati contro la persona, tra i quali stalking e maltrattamenti in famiglia.

Entrambi sono stati accompagnati presso lo Scalo aereo di Roma Fiumicino e scortati da personale della Squadra Espulsioni dell’Ufficio Immigrazione di Firenze fino al loro paese di origine: non potranno far rientro nel Territorio Italiano per i prossimi 10 anni.

Daspo per 4 tifosi dell'Empoli

Fiorentina - Empoli: tifosi empolesi lanciano fumogeni e petardi dall’autobus mentre vanno allo stadio: la Polizia di Stato identifica 4 persone ed emette nei loro confronti DASPO da 2 a 6 anni

In queste ultime ore la Polizia di Stato ha emesso e notificato 4 Divieti di Accesso a Manifestazioni Sportive per altrettanti tifosi empolesi, di età compresa tra i 22 e i 40 anni, identificati domenica scorsa dalla DIGOS di Firenze, a seguito del lancio in strada di fumogeni e petardi dall’autobus che stava trasportando gli ultrà dalla Stazione Santa Maria Novella allo Stadio Artemio Franchi di Firenze.

Quel giorno, per assistere alla partita di calcio tra Fiorentina e Empoli, circa 400 tifosi ospiti, dopo essere arrivati in stazione, poco dopo le 10.00, erano saliti a bordo di alcuni bus navette del trasporto pubblico per raggiungere lo stadio scortati dalle Forze di Polizia.

Dei tifosi a bordo proprio del primo autobus, molti dei quali con il volto travisato, avrebbero cominciato la corsa impedendo subito la chiusura delle porte del mezzo.

Percorsi alcuni metri, sempre alcuni ultrà, avrebbero acceso e lanciato in strada fumogeni e petardi lungo il percorso, soprattutto all’altezza di viale Spartaco Lavagnini.

Le pattuglie della DIGOS hanno immediatamente affiancato il mezzo in movimento, riuscendo ad individuare 4 di questi tifosi, identificati prima che potessero entrare nel settore ospiti.

Per tutti e quattro gli empolesi è subito scattata una denuncia per lancio di oggetti pericolosi in occasione di manifestazioni sportive.

Il Questore della Provincia di Firenze Maurizio Auriemma ha poi emesso nei loro confronti DASPO di 2 anni per 3 degli indagati e un provvedimento della durata di 6, con prescrizioni, per un 34enne del gruppo già denunciato in passato per reati “da stadio” e “daspato” per 5 anni.

I provvedimenti sono stati elaborati dalla Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Firenze e notificati ieri dal Commissariato di P.S. di Empoli.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter