BELLA NOTIZIA

Serata di premiazione delle 'stelle' dello sport pratese

Il sindaco Matteo Biffoni e il presidente provinciale Ansmes Riccardo Agabio hanno premiato l’Olympic Taekwondo Academy nella figura della presidente Patrizia Castagna e il dirigente sportivo Luciano Giusti.

Serata di premiazione delle 'stelle' dello sport pratese
Attualità Prato, 29 Giugno 2021 ore 15:22

Una serata per premiare le ‘stelle’ dello sport pratese. Si è tenuta ieri alla piscina di via Roma la consegna delle benemerenze 2020 per dirigenti, atleti e uomini di sport che si sono messi in mostra grazie ai loro risultati sul campo e alla loro passione e professionalità. L’evento è stato organizzato dal Centro Giovanile di Formazione Sportiva e dall’Ansmes, l’associazione che premia il merito sportivo sotto ogni suo aspetto: culturale, formativo e agonistico.

Il sindaco e il presidente della provincia

Il sindaco Matteo Biffoni e il presidente provinciale Ansmes Riccardo Agabio hanno premiato l’Olympic Taekwondo Academy nella figura della presidente Patrizia Castagna e il dirigente sportivo Luciano Giusti. Nel primo caso il riconoscimento arriva per l'impegno e la passione nel promuovere il taekwondo, arrivando a ristrutturare la storica palestra della polisportiva Narnali all'interno del circolo Renzo Grassi. Un intervento che consente a Prato di potere ospitare in città gli allenamenti delle rappresentative regionali della disciplina, e in prospettiva futura di potere arrivare all'attivazione di un centro tecnico federale di alta specializzazione.

Giusti invece è stato premiato per il suo ruolo di educatore, dirigente e accompagnatore, consentendo di sviluppare un'importante opera di inclusione sociale verso l'area della salute mentale. Il suo impegno si è sviluppato dagli anni '90 e l'ha visto in particolare protagonista alla Polisportiva Aurora e all'Invictus Rugby Prato.

Le targhe di benemerenza sono state consegnate pure a tre società sportive di spicco per il territorio: la ginnastica Etruria, l'associazione cronometristi Prato e il Tennis Club Prato.

La serata è stata condotta dal direttore scientifico del Cgfs Salvatore Conte, e ha visto la presenza del presidente del Centro Giovanile, Gabriele Grifasi, del presidente nazionale Ansmes Francesco Conforti, dell'assessore allo sport Luca Vannucci, del membro della giunta Coni Toscana e presidente Fita Domenico Mazzocca, e di tanti personaggi di spicco dello sport italiano come Marcello Marchioni, Marina Piazza, Fabrizio Lupi e Salvatore Vaccarino.

La cerimonia ha rappresentato pure l’occasione per toccare tematiche centrali per il futuro di tutto il movimento. Roberto Bresci, presidente della Fin Toscana, ha fatto il punto sulla riforma dello sport, mentre la psicologa Francesca Vitali ha parlato dei modelli di sviluppo e formazione degli operatori per rilanciare lo sport giovanile. Il Cgfs, infine, ha presentato un ‘Quaderno Manuale di Sport’: un elaborato speciale con più di 77 schede tecniche e di valutazione che promuove la ginnastica in ambito scolastico ed extra-scolastico.