NOVITA'

L’ospedale Serristori torna Covid free. Chiusa l’ultima area Covid di Medicina Interna

A settembre le sezioni di degenza ordinaria di Medicina No Covid diventeranno due, mentre, come già annunciato, anche l’attività chirurgica sarà potenziata sette giorni su sette.

L’ospedale Serristori torna Covid free. Chiusa l’ultima area Covid di Medicina Interna
Attualità Firenze, 01 Luglio 2021 ore 14:12

Da qualche giorno anche l’ospedale Serristori è tornato Covid free, con la chiusura dell’ultimo reparto Covid di Medicina Interna. L’ospedale di Figline durante la seconda ondata della pandemia aveva destinato alle degenze Covid alcuni reparti che progressivamente a partire dai mesi scorsi sono andati chiudendo, l’ultimo qualche giorno fa.

Le novità

Gradualmente hanno quindi riaperto la Chirurgia programmata e un reparto di Medicina Interna per patologie internistiche a media intensità di cura. Entrambi continueranno l’attività anche nei mesi estivi.

A settembre le sezioni di degenza ordinaria di Medicina No Covid diventeranno due, mentre, come già annunciato, anche l’attività chirurgica sarà potenziata sette giorni su sette.

Si ricorda che all’ospedale Serristori è attivo cinque giorni alla settimana il Day Service a cui possono rivolgersi sia i pazienti inviati dal medico curante sia provenienti dal DEA. In particolare questo servizio si realizza grazie alla collaborazione con i medici di medicina generale del Valdarno e con la specialistiche di Geriatria e Reumatologia. Per i pazienti fragili inoltre c’è l’opportunità di usufruire anche del telemonitoraggio a distanza, a completa gestione del personale medico infermieristico del Day Service. Servizi innovativi ed efficienti per i cittadini del Valdarno che con l’area chirurgica, riqualificano il Serristori anche livello di area medica.