Attualità

La giovane atleta Alice Cinquina, da Campi Bisenzio in Nazionale

Grande soddisfazione ovviamente per Le Puma Bisenzio. 

La giovane atleta Alice Cinquina, da Campi Bisenzio in Nazionale
Attualità Piana Fiorentina, 12 Dicembre 2021 ore 09:03

Da Campi Bisenzio alla Nazionale. E non è la prima volta, né probabilmente l’ultima per Alice Cinquina, giovane atleta de Le Puma Bisenzio, società che milita nel Girone 3 della serie A femminile di rugby. L’estremo classe 2000 è stato convocato dalla Nazionale Italiana Seven per uno stage che è andato in scena in quel di Catania dal 25 al 28 novembre. Tre giorni intensi, durante i quali Cinquina si è messa in luce sotto gli occhi del responsabile tecnico Diego Saccà e delle tecniche d’area Elisa Facchini, Elisa Rochas, Leila Pennetta ed Elena Chiarella. L’esperienza si è conclusa con un torneo che ha visto la partecipazione, oltre che dei due gruppi della Nazionale italiana, di una rappresentativa siciliana e della Nazionale di Malta.

Le Azzurre, schierate come “Italia 1” e “Italia A” in un  appuntamento di verifica del lavoro svolto, si sono aggiudicate tutti gli incontri della fase eliminatoria contro le due selezioni regionali siciliane e contro la Nazionale maltese concedendo poco o nulla alle avversarie. Nella finale del torneo, è stato l’equilibrio a farla da padrone, a conferma del buon bilanciamento ottenuto nella scelta delle due formazioni, con l’intento di garantire competitività ad ambo le rappresentative. Il successo è andato all’Italia 1, che si è imposta di misura (25-20). Ottimo l'esordio di Cinquina, che ha ben figurato, disputando tutte le partite della manifestazione e portando il suo contributo a moltissime delle azioni da meta delle Azzurre. 

Grande soddisfazione ovviamente per Le Puma Bisenzio. «Questa convocazione è motivo di orgoglio, perché certifica la bontà del percorso intrapreso dalla società nel settore femminile e la qualità del lavoro dello staff tecnico e di tutte le ragazze coinvolte nel progetto – il messaggio del presidente Stefano Dispensi – Siamo davvero contenti che una nostra giocatrice abbia l’occasione di dimostrare il proprio talento al più alto livello del panorama rugbistico italiano». Sulla stessa falsariga il commento del tecnico de Le Puma Bisenzio, Lorenzo Cirri. 

«E’ stata una grandissima emozione vedere Alice indossare la maglia azzurra. Ricordo ancora il suo primo allenamento, vedere che tutti i suoi sacrifici sono stati premiati è davvero gratificante. Spero che altre ragazze della nostra società possano seguire le sue orme e che questa sia solo la prima di tante altre giornate indimenticabili». Cinquina aveva già preso parte a dei raduni tenutisi fra giugno e settembre. Di fatto quest’ultimo stage ha rappresentato la parte finale del percorso di formazione pensato dalla Federazione Italiana Rugby con lo scopo di allargare la base delle atlete che possono vestire l’azzurro nelle varie specialità e nello specifico di preparare il gruppo per l’attività Seven del 2022, quando si dovrebbe tornare a un programma internazionale “normale”.