Attualità
la consegna

La Fratellanza Militare ha donato due defibrillatori alla Polizia di Stato di Firenze

Sentita cerimonia per la consegna alla Polizia di Stato di Firenze di due defibrillatori, fondamentali per salvare vite.

La Fratellanza Militare ha donato due defibrillatori alla Polizia di Stato di Firenze
Attualità Firenze, 18 Marzo 2022 ore 17:08

Questa mattina, alle ore 11.00, presso la Sala Polivalente della Caserma “Dionisi”, si è svolto un incontro durante il quale il Questore della Provincia di Firenze Maurizio Auriemma, a nome della Polizia di Stato della Provincia, insieme al Dirigente dell’Ufficio Sanitario Provinciale della Polizia Giovanni Conte, ha ricevuto dal Presidente della Fratellanza Militare di Firenze Niccolò Mancini due defibrillatori alla  presenza di numerosi Dirigenti e Funzionari di Polizia, associati e volontari della Fratellanza.

La donazione alla Polizia di Stato di Firenze

I fondamentali strumenti sono destinati alla salvaguardia della vita dei poliziotti e di tutti i cittadini che frequenteranno gli Uffici aperti al Pubblico della Polizia di Stato.

L’utilizzo dei defibrillatori avverrà da parte dei centinaia di poliziotti formati a seguito dei numerosi corsi sul primo soccorso che sono stati tenuti nei mesi scorsi con la collaborazione della Fratellanza Militare di Firenze.

Il Questore ha donato al Presidente una medaglia con l’aquila della Polizia di Stato, quale gesto di sentita vicinanza alla Fratellanza, mentre il Presidente ha voluto donargli a sua volta lo stemma dell’associazione.

“La funzione sussidiaria a cui assolvono le pubbliche assistenze e tra queste la Fratellanza Militare Firenze è ben rappresentata da questa esperienza di formazione di 120 agenti della Polizia di Stato e messa in opera di due DAE presso le strutture di PS. Lavorare per l’integrazione delle necessità migliora la qualità del servizio e della sicurezza che offriamo alle comunità territoriali. Grazie alla Polizia di Stato, al Questore Auriemma e agli agenti di PS che hanno permesso e colto l’opportunità di questa collaborazione”, queste le parole del Presidente della Fratellanza Militare di Firenze Niccolò Mancini.

“La stessa parola Fratellanza rimanda ad un duraturo sentimento reciproco di benevolenza, quale quello della gratitudine della Questura di Firenze per la collaborazione di lungo periodo da parte della Fratellanza Militare”, queste le parole del Questore a conclusione dell’incontro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter