Attualità
Lastra a Signa

Il sindaco Angela Bagni ha salutato i nuovi assegnatari dei 18 orti sociali del Parco Fluviale

Il sindaco Angela Bagni ha salutato i nuovi assegnatari dei 18 orti sociali del Parco Fluviale
Attualità Piana Fiorentina, 30 Dicembre 2021 ore 11:13

A seguito della pubblicazione della graduatoria del bando di assegnazione degli orti sociali, il sindaco Angela Bagni ha partecipato alla consegna simbolica degli appezzamenti di terreno ai nuovi assegnatari.

Orti sociali: 18 nuovi assegnatari a Lastra

Con la nuova graduatoria 6 orti sono stati riaffidati a persone, tutte pensionate, che già lo avevano in gestione nell’ultimo affidamento e gli altri sono tutte nuove concessioni. Tra i nuovi affidamenti si registrano: 1 pensionato, 4 persone con età compresa tra i 18 e i 32 anni in attesa di occupazione e i restanti 7 sono persone oltre i 32 anni disoccupati o in cassa integrazione o mobilità.
Ricordiamo che con la modifica del Regolamento sulla concessione degli orti sociali, approvato nel 2020, è stata data la possibilità di fare domanda di una appezzamento di terreno anche ai disoccupati, a chi è in cassa integrazione e ai giovani con particolare riferimento a quelli dai 18 ai 32 anni in attesa di occupazione.

Gli appezzamenti sono di circa 50 metri quadri l’uno ed ogni orto è separato l’uno dall’altro.

L’esperienza degli orti sociali nel Comune di Lastra a Signa, nati come appezzamenti di terreno assegnati per finalità sociali e da utilizzare come orti senza fini di lucro, è stata avviata nel 2011 con l’approvazione del primo regolamento. In questo momento gli orti sono in tutto 18 e si trovano nella zona del Parco Fluviale.

“L’orto sociale è uno strumento importante, un modo per fare e stare in comunità – ha spiegato il sindaco Angela Bagni-, trasmettere saperi alle nuove generazioni e imparare nozioni sulla stagionalità e la territorialità dei prodotti”.