Attualità
Riconoscimento

Il premio "Athena" a Daniela Mori di Unicoop Firenze

La consegna da parte di Confartigianato Firenze a Daniela Mori di Unicoop.

Il premio "Athena" a Daniela Mori di Unicoop Firenze
Attualità Firenze, 07 Marzo 2022 ore 16:09

Un premio per le donne e per la parità di genere nell'imprenditoria fiorentina. Confartigianato Firenze ha assegnato oggi il premio Athena a Daniela Mori, presidente del Consiglio di Sorveglianza di Unicoop Firenze, la seconda cooperativa di consumatori a livello nazionale e la prima in Toscana, con 108 punti di vendita, oltre un milione di soci e quasi ottomila dipendenti, di cui la maggior parte donne. Una realtà che da sempre e per vocazione unisce l'attività caratteristica della vendita di beni e servizi alle migliori condizioni possibili ad un fortissimo impegno sociale.

La consegna del premio "Athena" a Daniela Mori

“In Unicoop Firenze non esiste gap salariale – spiega il presidente di Confartigianato Firenze Alessandro Sorani – c’è pieno rispetto dei contratti di lavoro e soprattutto piena parità tra uomini e donne. Un aspetto che riguarda anche la crescita professionale, in particolare per le figure dei quadri. Insomma Unicoop Firenze non solo promuove la cultura di genere, ma l’ha interiorizzata da tempo. Daniela Mori è l'incarnazione di tutto questo impegno”.

“La prima sfida per le imprese di oggi – prosegue il presidente di Confartigianato Firenze – è quella della sostenibilità ambientale e sociale. Su questo Unicoop Firenze è all'avanguardia ed è stata fra le prime realtà a porre la difesa del potere di acquisto delle famiglie e la tutela dell'ambiente come obiettivi prioritari della sua attività, con iniziative coraggiose. In questo la presidente Mori ha dimostrato una spiccata sensibilità e le politiche di Unicoop Firenze hanno dato gambe ad una visione del mondo che è quella alla base della cooperazione. Per questo non potevamo che dare a lei questo premio”.

“Non dimentichiamo poi - conclude Sorani - il sostegno attivo che Unicoop dà alle donne vittime di violenza, con raccolte fondi che hanno raggiunto obiettivi importanti e con la diffusione del 1522, numero unico anti stalker, sugli scontrini”.

Il premio Athena è stato creato dall'artigiano Paolo Penko.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter